rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Pavullo nel Frignano / Via I. Marchiani

La neve distrugge il “pinone”, Pavullo rischia di perdere il suo simbolo

Gravissimi danni alla chioma dell'albero monumentale della pineta di Pavullo nel Frignano, quasi dimezzato nel volume a seguito dl crollo di molti rami. Ma la pianta potrebbe ancora essere salvata

Tra le centinaia, se non migliaia, di alberi crollati e sfrondati dalla pesante nevicata che si è abbattuta su tutta la provincia, ce n'è uno speciale. Il metro abbondante di neve caduto sull'Appennino ha infatti danneggiato in modo molto serio il “pinone” di Pavullo, il monumentale cedro del Libano ormai da quasi due secoli simbolo stesso del capoluogo del Frignano.

Il danno è grave, dome testimoniano le immagini e come ha sintetizzato l'Amministrazione Comunale: “Abbiamo immediatamente contattato la Società Italiana di Arboricoltura ed i migliori esperti di Cedri del Libano per eseguire nel minor tempo possibile un intervento di messa in sicurezza e fare tutto il possibile per salvare il Pinone”.

La nevicata ha di fatto “dimezzato” la folta chioma dell'albero, vecchio ormai due secoli e alto circa 33 metri, per un diametro del fusto di 2,40 metri. I rami crollati a terra nella pineta sono stati uno spettacolo indigesto per molti pavullesi, indignati per la sorte toccata alla pianta che è stata eletta nel tempo come monumento stesso del paese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve distrugge il “pinone”, Pavullo rischia di perdere il suo simbolo

ModenaToday è in caricamento