Detenuti studenti incontrano ex bambini soldato nel docu "La vita non perde valore"

Giornata di incontro e di confronto al Carcere Sant'Anna di Modena: attenti e partecipi, critici e riflessivi i giovani partecipanti, tra di loro anche molti extracomunitari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Si è appena concluso l'incontro al Carcere Sant'Anna di Modena con i DETENUTI STUDENTI, proiezione del Docu "La vita non perde valore - recupero di ex bambini soldato" e poi dibattito in aula. Attenti e partecipi, critici e riflessivi, tra di loro molti extracomunitari. Fra i tanti, mi ha colpito l'intervento di uno di loro, che apprezzava il fatto che nel Docu non si facesse "propaganda di Chiesa", e poi l'intervento di un altro che, alzando la mano a fine incontro, ha chiesto: "Può dire a Padre Giuseppe Berton se può venire a celebrare una messa qui in carcere?". Alla faccia di chi pensa che i detenuti non abbiano nè morale nè fede. (Wilma Massucco).

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento