rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Vasco Errani condannato ad un anno, ribaltata la sentenza Terremerse

Sconfessata l'assoluzione del primo grado di giudizio, Errani incriminato per la vicenda dei finanziamenti alla coop gestita dal fratello. Condannati anche due funzionari della Regione. Ricorreranno in Cassazione

Il presidente della Regione Emilia-Romagna, Vasco Errani, è stato condannato in appello a un anno per il caso Terremerse. La sentenza sorprendente è stata appena pronunciata dalla Corte d'appello di Bologna e ribalta quella del processo di primo grado, dove Errani su assolto dall'accusa di falso ideologico in atto pubblico ("perche' il fatto non sussiste") per la relazione inviata dalla Regione ai magistrati sul finanziamento alla coop agricola Terremerse, guidata all'epoca dei fatti dal fratello di Errani, Giovanni.

Insieme a Vasco Errani la Corte d'appello di Bologna ha condannato, ad un anno e due mesi, anche i due funzionari regionali che si occuparono della relazione della Regione per il caso Terremerse, Filomena Terzini e Valtero Mazzotti.

Una sentenza "sconcertante", che "non sta ne' in cielo ne' in terra". Il legale di Vasco Errani, Alessandro Gamberini, commenta con parole durissime la condanna confronti del suo assistito: un anno di reclusione, con sospensione condizionale della pena e il beneficio della non menzione. "Verranno lette le motivazioni ed è giusto attenderle per capire come ha ragionato la Corte - premette Gamberini - io rimango del parere che avevo espresso in primo grado, Vasco Errani è innocente in questa vicenda, non c'era niente che provasse alcuna forma di istigazione a fare il falso. Ricorreremo in Cassazione e cercheremo di dimostrare questa innocenza, come era stata dimostrata in primo grado".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasco Errani condannato ad un anno, ribaltata la sentenza Terremerse

ModenaToday è in caricamento