rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca Formigine

Formigine: le biciclette smarrite vanno in beneficenza

Il Comune ne devolve dieci alla Parrocchia di Formigine per conto della Caritas da assegnare a persone bisognose e tre al gruppo degli Ecovolontari

Devolute in beneficenza senza alcun corrispettivo. Questo l'impiego deciso dalla Giunta comunale di Formigine per 13 bicicilette smarrite: 10 verranno assegnate alla Parrocchia San Bartolomeo Apostolo di Formigine, per conto della Caritas, e le restanti al gruppo Ecovolontari.

Si tratta di biciclette smarrite e rinvenute sul suolo pubblico delle quali il Comune è depositario, che sono state registrate presso il magazzino comunale. L'articolo 104, comma 6, del Regolamento di Contabilità, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 2 febbraio 2001, e successive modifiche ed integrazioni, stabilisce che decorsi due anni senza che il proprietario o il rinvenitore si sia presentato a ritirarlo, l'oggetto rinvenuto è o messo all'asta con introito del ricavato nelle casse comunali, o devoluto in beneficienza ad enti od associazioni non a scopo di lucro.

“Abbiamo pensato che le richieste pervenute dalla Parrocchia di Formigine, per conto della Caritas, fossero meritevoli di accoglimento considerato l'utilizzo per scopi benefici di queste biciclette che saranno assegnate a persone bisognose - spiega l’Assessore alle Politiche sociali Maria Costi - così come le richieste degli Ecovolontari che sono dei cittadini volenterosi che operano sul territorio comunale e mettono a disposizione parte del loro tempo libero per comprendere a fondo le problematiche connesse alla gestione dei rifiuti e per promuovere in modo ancora più efficace la raccolta differenziata, con l'obiettivo di un’attività di controllo del territorio e di informazione con la cittadinanza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formigine: le biciclette smarrite vanno in beneficenza

ModenaToday è in caricamento