rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Pavullo nel Frignano / Strada Provinciale 4

Pavullo: riapre corsia della Fondovalle, traffico più scorrevole per i turisti

Per mettere in sicurezza il versante sono previsti la realizzazione di un muro di sostegno e opere di protezione del fondo stradale che sarà completamente rifatto con un spesa complessiva di 60 mila euro

Traffico più scorrevole lungo la strada provinciale 4 Fondovalle Panaro in vista dell'afflusso turistico delle festività natalizie diretto alle stazioni sciistiche del Cimone. La Provincia, infatti, ha eliminato sabato 21 dicembre la strettoia nei pressi del ponte di Samone, nel comune di Pavullo, dove da alcuni mesi si circolava a senso unico alternato a causa di una frana.

"Prima di iniziare i lavori di ripristino - commento Egidio Pagani, assessore provinciale alle Infrastrutture - abbiamo dovuto aspettare la conclusione degli interventi di messa in sicurezza di una abitazione vicina, minacciata dalla frana che si era fermata invadendo una corsia della Fondavalle. Eliminando il senso unico garantiamo una circolazione regolare alla vigilia della feste, in un tratto dove nelle scorse settimane si erano registrate lunghe code, soprattutto nei fine settimana, in concomitanza con la riapertura degli impianti sciistici".

Per mettere in sicurezza il versante sono previsti la realizzazione di un muro di sostegno e opere di protezione del fondo stradale che sarà completamente rifatto con un spesa complessiva di 60 mila euro. Dopo la riapertura della corsia, i lavori sono sospesi per non creare disagi alla circolazione, per riprendere dopo le festività natalizie quando sarà installato un semaforo per regolare il traffico a senso unico alternato, ma solo per pochi giorni.

Nell'aprile scorso il cedimento del versante a monte della strada aveva danneggiato non solo la strada ma anche tre abitazioni vicine: in una di queste si erano quasi scoperte le fondazioni, con un grave pericolo per la stabilità dell'edificio. La frana si era poi fermata appoggiandosi alla carreggiata della strada, ostruendo in parte una corsia, costringendo la Provincia a rinviare l'esecuzione dei lavori perché rimuovere la frana avrebbe sicuramente comportato il riavvio dello smottamento compromettendo ulteriormente la stabilità dell'abitazione.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pavullo: riapre corsia della Fondovalle, traffico più scorrevole per i turisti

ModenaToday è in caricamento