rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Giro di vite sulle strade, nuovi autovelox fissi in città

La Giunta Muzzarelli ha deliberato a inizio mese una spesa di 75mila euro per istallare tre nuove postazioni fisse per il rilevamento della velocità, che dovrebbero sostituire le esistenti. Non ancora definiti i punti esatti

L'intricata situazione degli autovelox sulle strade modenesi si arricchirà si altri elementi di dibattito e di polemica. Già, perchè la Giunta Comunale ha deliberato lo scorso 2 luglio l'acquisto di nuova strumentazione, per un valore complessivo di 75.000 euro, che servirà ad attivare tre nuove postazioni per il controllo della velocità. Una scelta - si legge nella delibera – voluta per moderare la velocità che risulta sempre troppo elevata sulle grandi arterie cittadine e che gli autovelox mobili della Municipale hanno ampiamente potuto verificare anche negli ultimi mesi.

Lo stato dell'arte sulle tre postazioni fisse già esistenti è a dir poco complicato, tanto che i rilevatori sono spenti. Il dispositivo di strada Bellaria (Nuova Estense) è stato più volte oggetto di atti vandalici, così come quello di strada Contrada, prima di essere trascinato nella bufera giudiziaria che ha portato all'annullamento delle multe. Anche l'autovelox lungo la statale Canaletto è inattivo da oltre un anno, messo fuori uso dall'alluvione di San Matteo.

Dopo mesi di contestazioni e ricorsi, la valutazione politica dell'Amministrazione appare chiara e va nella direzione di un incremento dei controlli, come si legge nella delibera: “Mediante l'installazione di postazioni fisse di rilevazione della velocità si ottiene un'importante e positiva risposta al contrasto del problema dovuto al comportamento scorretto dell'utente della strada, inducendo un più corretto uso della strada e riducendo la sinistrosità”.

Non è ancora tuttavia stato deciso – o quantomeno non è stato reso pubblico – il punto esatto in cui i tre apparecchi verranno montati. La decisione verrà presa in seguito ad un'attenta valutazione della Polizia Municipale, ma già nei mesi scorsi si era parlato di un velox lungo la Tangenziale. Le altre due nuove postazioni potrebbero essere riservate a quelle strade di grande percorrenza che negli ultimi tempi hanno visto incidenti e vittime, a partire da viale Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di vite sulle strade, nuovi autovelox fissi in città

ModenaToday è in caricamento