rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Soliera

Ricette false per l'ossicodone, scoperto mercato nero gestito da un 26enne

I Carabinieri hanno fermato un giovane modenese, accusato di detenzione ai fini di cessione di medicinali contenenti sostanze stupefacenti e falsità materiale. Aveva fatto acquisti in diverse farmacie della provincia

E' stata una farmacista di Soliera a segnalare una situazione insolita e sospetta ai Carabinieri della Compagnia di Carpi: un giovane si era presentato infatti diverse volte per acquistare ossicodone, un farmaco oppioide che viene prescritto per la terapia del dolore in particolare nei pazienti oncologici terminali. La segnalazione ha fatto scattare un'indagine, che ha portato i militari dell'Arma a scoprire un vero e proprio mercato nero, gestito da un 26enne modenese.

Secondo quanto ricostruito, infatti, il giovane avrebbe effettuato numerosi acquisti di questo medicinale - 50 solo nel mese di dicembre - utilizzando ricette mediche falsificate, intestate a parenti e firmate da un medico inesistente. I medicinali, di varie marche, erano stati comprati in diverse farmacie della provincia, dall'Appennino alla zona di Carpi e Soliera, dalla quale è scattata appunto la segnalazione.

Ieri il 26enne è stato fermato e tratto in arresto: in suo possesso sono state trovate una sessantina di confezioni di medicinali, ma anche 30 grammi di marijuana. Ora è accusato dei reati di detenzione ai fini di cessione di medicinali contenenti sostanze stupefacenti e di falsità materiale commessa da privato continuata.

Secondo i carabinieri, infatti, il ragazzo avrebbe architettato questo piano per poi gestire un traffico di stupefacenti e rivendere a prezzi molto elevati l'ossicodone. Questo farmaco, infatti, da qualche anno è ormai diventato una droga piuttosto comune negli stati uniti e purtroppo anche in Europa. Può essere iniettata o sniffata e diventa particolarmente potente e dannosa se associata ad alcol, marijuana o altri farmaci.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricette false per l'ossicodone, scoperto mercato nero gestito da un 26enne

ModenaToday è in caricamento