menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Slot machine

Slot machine

Slot Machine, l'Agenzia delle Entrate scopre maxi evasione da 900mila euro

Gli ispettori dell'Ufficio dell'Agenzia delle Entrate di Modena hanno fatto jackpot: una società attiva nei giochi da intrattenimento dichiarava solamente 30mila euro a fronte di un volume d'affari di 4 milioni

L'Agenzia delle Entrate di Modena ha fatto jackpot: considerata la situazione, questo è proprio il caso di dirlo. Gli ispettori dell'ufficio cittadino hanno scoperto un'evasione fiscale da 900mila euro in seguito a un accertamento effettuato su una società attiva nel settore dei giochi da intrattenimento. La verifica è scattata quando la ditta, nella dichiarazione dei redditi, ha fatto figurare 800mila euro alla non meglio precisata voce "rischi e oneri".

L'ESPEDIENTE - I funzionari dell'ufficio controlli hanno scoperto l'escamotage utilizzato dalla società per ridurre a soli 30mila euro l'utile, a fronte di un volume d'affari di circa 4 milioni di euro. Anziché dichiarare per intero gli incassi provenienti dai giochi, questi venivano iscritti a bilancio già al netto del compenso di competenza del gestore delle slot machine. Successivamente, veniva dedotto questo costo, abbattendo così l'imponibile per oltre 530mila euro.

SANZIONE - Dopo i controlli, 300mila euro sono stati versati nelle casse dell'Erario. L'indagine ha poi consentito di accertare anche un sistema di irregolarità tra la società e gli esercenti dei locali in cui erano installate le "new slot", i macchinari da gioco prodotti da questa società. E' stata rilevata un'omessa fatturazione di operazioni imponibili per 1,2 milioni di euro, su cui è in corso un ulteriore accertamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento