rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Formigine

Virus Chikungunya, nuovo sospetto di contagio a Formigine

Dopo Modena (negativo) e Soliera (positivo ma contratto all'estero)l'Ausl segnala un altro sospetto di contagio da parte di zanzare tigre a Formigine. Come da protocollo regionale, il Comune si è attivato per la disinfestazione

L’Azienda USL Modena ha riscontrato un caso sospetto di febbre da virus Chikungunya di cui è in corso la conferma di laboratorio in un residente formiginese rientrato da un viaggio all'estero. Il virus viene trasmesso dalla puntura di zanzare infette ed ha già infettato nei giorni scorsi un residente di Soliera, anch'egli infettato mentre si trovava fuori dall'Italia.

Come da protocollo regionale, il Comune si è subito attivato per le operazioni di avviso alla cittadinanza e, in via precauzionale, di disinfestazione all’interno dell’area definita dalle vie Labriola –  D'Acquisto – Santi – Berlinguer e Nenni a Formigine. Gli interventi nelle aree pubbliche saranno effettuati nei giorni di giovedì 21, venerdì 22 e sabato 23 agosto dalle ore 4.00 alle ore 7.00; mentre gli interventi nelle aree private saranno effettuati dalle ore 8.00 alle ore 12.00 di giovedì 21 agosto e potranno proseguire nella giornata di venerdì 22 con lo stesso orario a completamento della disinfestazione.

Il Comune e la ditta SIREB, incaricata per la disinfestazione, sono a disposizione dei cittadini per fornire informazioni. Durante il trattamento è necessario rimanere in casa con finestre e porte chiuse e sospendere il funzionamento di impianti di ricambio dell’aria. Si raccomanda di tenere al chiuso gli animali domestici e proteggere i loro ricoveri e suppellettili con teli di plastica. Prima del trattamento, è consigliabile raccogliere la verdura e la frutta degli orti o proteggere le piante con teli di plastica in modo ermetico; dopo il trattamento si raccomanda di attendere 15 giorni prima di consumare frutta e verdura che siano state irrorate con i prodotti insetticidi, lavarle abbondantemente e sbucciare la frutta prima dell’uso. Pulire, utilizzando i guanti, mobili, suppellettili e giochi dei bambini lasciati all’esterno che siano stati esposti al trattamento. In caso di contatto accidentale con il prodotto insetticida, lavare abbondantemente la parte
interessata con acqua e sapone.

Nel caso in cui gli accertamenti di laboratorio diano esito negativo, come già avvenuto a Modena la scorsa settimana, i trattamenti di disinfestazione saranno sospesi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virus Chikungunya, nuovo sospetto di contagio a Formigine

ModenaToday è in caricamento