Assicurazioni fasulle online, un nuovo sito-truffa per con "base" a Modena

Sfruttando i dati e il logo di una vera compagnia di broker assicurativi, il sito assione.org ha già messo a segno alcune truffe. Indaga la Procura di Milano

Sono ormai diversi anni che sul web nascono (e chiudono rapidamente) siti fasulli di agenti o compagnie assicurative. Simulando un paravento di serietà e formalità, i truffatori che si nascondono dietro questi siti web attirano ignari clienti con promozioni molto vantaggiose e li convincono a versare denaro per polizze che poi si rivelano contraffatte.

L'ultimo caso in ordine di tempo che è stato segnalato alla nostra redazione riguarda il sito web assione.org (e assione.net), che presenta il profilo di una presunta compagnia di broker con sede a Modena, specializzata nelle assicurazioni temporanee. Purtroppo si tratta di una abile montatura, che utilizza in modo fraudolento logo e dati di una compagnia realmente esistente, la Assione Broker Srl, a sua volta vittima di questo clone.

La finta agenzia riporta anche un indirizzo modenese, al quale non corrisponde alcuna sede effettiva (lì si trova un centro estetico, ndr), mentre ai numeri di telefono e di Whatsapp risponde qualcuno che effettivamente tratta con i potenziali clienti facendosi inviare la documentazione relativa ai veicoli per poi spedire, dietro pagamento su una carta PostePay, documenti falsi di note compagnie assicurative.

Il sito assione.net era già stato segnalato nel mese di settembre da IVASS, l'Istituto di Vigilanza sulle assicurazioni, e inserito nella black list dei siti-truffa, ma con un nuovo indirizzo (.org) è ancora attivo e pronto a fare vittime e alla data di oggi risulta ancora attivo.

Assione Broker Srl, ma anche alcuni clienti truffati, hanno sporto querela e sul caso sta indagando la Procura della Repubblica di Milano. per la compagnia si tratta ovviamente di un grave danno di immagine e nelle ultime settimane gli uffici dell'azienda sono stati impegnati a fornire rassicurazioni e informazioni ai clienti disorientati che li contattavano per chiedere notizie sulle promozioni del sito-truffa.

Chi invece non ha approfondito e si è basato sui contatti presenti su assione.org è caduto vittima del raggiro.

Per evitare di cadere in questi inganni, uno strumento utile può arrivare proprio dal sito di IVASS, che costantemente aggiorna un elenco dei siti che presentano irregolarità e fornisce alcune indicazioni importanti per i consumatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Dpcm Natale 2020, approvato il decreto che vieta gli spostamenti tra regioni e comuni

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

Torna su
ModenaToday è in caricamento