rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Modena, vigili urbani e mediatori culturali nei negozi etnici

Giovedì 18 giugno il seminario con i risultati del progetto che ha visto operatori della Municipale e mediatori dentro locali e negozi della "movida" gestiti da stranieri

Per informarli sulle principali norme che disciplinano la somministrazione e la vendita di alcolici e sul regolamento di Polizia urbana, operatori della Polizia municipale e mediatori culturali hanno contattato 41 attività di vendita e somministrazione alcolici gestite da cittadini stranieri in città. Un’attività di conoscenza e approfondimento della realtà territoriale, che ha privilegiato gli esercenti stranieri del centro e, in particolare, della zona della movida, e quelli comunque segnalati per problemi di disturbo spesso causato dagli avventori.

L’obiettivo del nucleo di Polizia di Prossimità della Municipale e dei mediatori della cooperativa Gulliver, era rilevare bisogni formativi e informativi su tematiche inerenti la gestione del negozio, ma anche sulle ordinanze vigenti e sensibilizzare gli operatori stranieri rispetto al rispetto delle regole riguardo alla vendita e somministrazione di alcolici, con particolare riferimento ai giovani e minori.

A conclusione del progetto, l’ufficio Politiche per la Legalità e le Sicurezze del Comune di Modena ha organizzato il seminario “La mediazione linguistico culturale nel lavoro di Polizia locale: esperienze in atto e prospettive”, rivolto agli operatori di tutte le Polizie locali, in programma giovedì 18 giugno dalle 9.30 alle 13 in Galleria Europa (piazza Grande 17). Ad aprire i lavori sarà l’assessore alle attività economiche del Comune di Modena Tommaso Rotella. Insieme ad altri progetti condotti in altre città della regione, durante il seminario sarà presentata l’esperienza sul commercio “etnico” di Modena, da cui è nato anche un piccolo promemoria delle principali norme sulla vendita e la somministrazione di alcolici tradotto in inglese e bengalese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, vigili urbani e mediatori culturali nei negozi etnici

ModenaToday è in caricamento