Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 05/09/2020 al 12/10/2020
    vedi programma
  • Prezzo
    vedi programma
  • Altre Informazioni
    Sito web
    modenabelcanto.it

Le celebrazioni in onore di Luciano Pavarotti, nel tredicesimo anniversario della scomparsa, rientrano nell’ambito di “Modena Città del Belcanto”, il programma di alta formazione e produzione musicale promosso da Comune di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Teatro Comunale di Modena e Istituto musicale Vecchi-Tonelli.

Il ciclo di celebrazioni si apre il 5 settembre al Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” alle 21 con la Messa di Requiem di Gaetano Donizetti, preceduta alle 18 da una prova generale aperta al pubblico. Secondo lo spirito di Modena Città del Belcanto, il concerto raccoglie i frutti dell’eredità musicale che le scuole modenesi hanno tramesso negli anni ai giovani cantanti accompagnandoli spesso sulla ribalta internazionale. Un esempio fra tutti è la presenza di Cristina Barbieri, soprano modenese allieva di Arrigo Pola, perfezionatasi con Leone Magiera, Raina Kabaivanska e Mirella Freni e premiata da Pavarotti quale vincitrice del 4° Concorso Internazionale Luciano Pavarotti International Voice Competition di Philadelphia. Le atre voci soliste, oltre al basso Luca Tittoto, saranno il tenore Matteo De Sole, allievo di Raina Kabaivanska al Vecchi-Tonelli e il mezzosoprano Nana Dzidziguri e il basso Francesco Milanese, entrambi studenti ai corsi di Mirella Freni. Luciano Pavarotti è stato interprete del Requiem nella sua prima incisione discografica mondiale, il 22 febbraio 1979 al Teatro Filarmonico di Verona. Il brano, che rappresenta per il Teatro Comunale di Modena il primo spettacolo dopo i mesi di chiusura dell’emergenza sanitaria, è stato eseguito a Bergamo il 28 giugno 2020 per commemorare le vittime della pandemia di coronavirus.

Il 6 settembre, anniversario della scomparsa del tenore, sarà la volta di “Pavarotti & Friends- Jam Session 2020”, serata promossa dalla Fondazione Luciano Pavarotti alla Casa Museo Luciano Pavarotti. Si esibiranno Arisa, Giovanni Caccamo e Lorenzo Licitra oltre alle giovani promesse del belcanto Giuseppe Infantino, Cristin Arsenova, Vassily Solodkyy e Giulia Mazzola. Inizio ore 21.

il 3 ottobre alle 21 nella Chiesa di Sant’Agostino è in programma un concerto della Corale Rossini di Modena. Si esibiranno, oltre al coro nel suo insieme, le diverse sezioni della Corale: Giovane Rossini, Diapasonica e il coro gospel dei Serial Singers.

Il 12 ottobre, per festeggiare il giorno della nascita di Luciano Pavarotti, è previsto, come negli scorsi anni, un Concerto per Luciano interamente dedicato ai giovani talenti, con i cantanti allievi dei corsi di alto perfezionamento del Teatro Comunale e dell’Istituto Vecchi - Tonelli a fianco dell’Ensemble Orchestra Giovanile della Via Emilia, compagine formata dai migliori allievi dei Conservatori di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena. Il Concerto per Luciano andrà in scena alle 18.30 e alle 21 al Teatro Comunale Luciano Pavarotti con i cantanti Michela Guarrera, soprano, Eleonora Filipponi, mezzosoprano, Giuseppe Infantino, tenore, e il modenese Matteo Guerzè, baritono. Roberto Molinelli dirigerà un programma con musiche di Rossini, Donizetti, Puccini, Verdi e Bizet.

Con una nuova produzione de La traviata di Giuseppe Verdi, in scena al Teatro Comunale il 14, 16 e 18 ottobre, prosegue anche il progetto che propone le opere interpretate da Luciano Pavarotti in ordine di debutto. Terzo titolo del programma, dopo La Bohème e Rigoletto della scorsa stagione, l’opera affida il ruolo tenorile che fu di Pavarotti a Matteo Lippi, cantante allievo di Mirella Freni giunto alla ribalta internazionale. Nel cast anche Victória Pitts, allieva di Raina Kabaivanska all’Istituto Vecchi-Tonelli. La regia è firmata da Stefano Monti che adatterà lo spettacolo in una mise en éspace che sfrutta lo spazio della platea, con il pubblico seduto nei soli palchi. Alessandro D’Agostini sarà alla guida dell’Orchestra Filarmonica Italiana. Il 14 e il 16 ottobre inizio alle 20. Il 18 alle 15.30.

Il programma di Modena Città del Belcanto prevede altri quattro appuntamenti tra settembre e ottobre.

Il 13 settembre alle 21 nella Chiesa di Sant’Agostino è in programma Il Giosué, oratorio di Tommaso Stanzani messo in musica da Giovanni Bononcini. L’appuntamento, nell’ambito del cartellone di Grandezze & Meraviglie, è di particolare interesse essendo la prima ripresa moderna dell’opera con strumenti originali. Orchestra della Cappella Musicale di San Petronio diretta da Michele Vannelli.

Il 18 settembre ai Giardini Ducali alle ore 22 verrà proiettato il video de La scuola di guida, idillio in un atto su testo di Mario Soldati e musica di Nino Rota. Interpreti: Raina Kabaivanska e Giuseppe Sabbatini. L’opera andò in scena per la prima volta nel 1959 al Festival dei Due mondi di Spoleto per la regia di Franco Zeffirelli. Lo spettacolo è allestito in collaborazione con la Fondazione Accademia Musicale Chigiana nell’ambito del Festivalfilosofia.

Il 19 settembre alle 21 al Teatro Comunale di Modena, sempre nell’ambito del Festivalfilosofia, sarà la volta di “…tutte le macchine rovescerò. Prima di andare in scena. Lo spettacolo della prova”. Si tratta di un allestimento delle due scene iniziali de Le Nozze di Figaro di Mozart. Protagonisti gli allievi della Masterclass in canto lirico di Raina Kabaivanska coordinati da Michele Mirabella. Orchestra dell’Istituto Vecchi-Tonelli diretta da Paolo Andreoli.

Infine, il primo ottobre, in via Emilia centro e in via Goldoni, in occasione della Giornata Europea delle Fondazioni, è in programma un flashmob con i “Giovincelli”, l’Orchestra giovanile di violoncelli dell’Istituto musicale Vecchi-Tonelli. In programma musiche di Domenico Gabrielli, Pablo Casals, Gioacchino Rossini, Giuseppe Selmi e David Popper. Alle 11, in contemporanea con altre orchestre giovanili di tutta Italia, l’orchestra eseguirà L’Inno alla Gioia di Beethoven.

In ragione delle disposizioni relative al contenimento del contagio Covid-19, per tutti gli eventi è obbligatoria la prenotazione con le seguenti modalità:

5 settembre: www.modenabelcanto.it e info 059-270205;

6 settembre: info allo 059-641430;

13 Settembre: info@grandezzemeraviglie.it e 059-214333;

18 settembre: www.festivalfilosofia.it;

19 settembre: www.festivalfilosofia.it; www.teatrocomunalemodena.it e 059-2033010;

3 ottobre: info@coralerossini.it e 059-270649;

12 ottobre: www.modenabelcanto.it e 059-2033010

Tutti gli eventi in programma sono gratuiti ad eccezione di:

La Traviata” (biglietteria@teatrocomunalemodena.it - 059-2033010)

Il Giosuè" (www.grandezzememeraviglie.it - 345-8450413)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Pavullo, tre mesi di concerti con la rassegna "Musica a Palazzo"

    • Gratis
    • dal 12 settembre al 12 dicembre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale

I più visti

  • "Non è la sagra!", a Castelvetro due settimane di eventi diffusi per celebrare il Grasparossa

    • Gratis
    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Castelvetro
  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Escursioni, tre appuntamenti alla scoperta della Via Romea Nonantolana

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • vedi articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento