rotate-mobile
Politica

Fusione Policlinico-Baggiovara, tempi certi entro fine anno

Oggi in Provincia l'incontro con l'Assessore regionale alla Sanità Venturi, che garantisce: “Entro fine anno delibera su tempi e modalità". Anche la Regione parteciperà alla cabina di regia selezionata dalla Conferenza socio-sanitaria 

"Sulla fusione dei due ospedali modenesi la Regione approverà entro la fine dell'anno una delibera dove saranno indicati obiettivi, tempi, modalità e strumenti per realizzare questo importante progetto che migliorerà la qualità, peraltro già d'eccellenza, delle due strutture, quindi della sanità modenese nel suo complesso». Lo ha annunciato Sergio Venturi, assessore regionale alla Sanità, intervenendo sul tema dell'integrazione tra il Policlinico di Modena e l'ospedale S.Agostino-Estense di Baggiovara, nel corso della Conferenza territoriale sociale e sanitaria (Ctss) di Modena che si è riunita venerdì 6 novembre nella sede della Provincia. 

«Una volta definiti obiettivi e modalità - ha aggiunto Venturi - l'operazione potrà partire a gennaio per rafforzarsi nei mesi successivi, tenendo conto che occorrerà affrontare diversi temi ancora aperti, come gli aspetti legati al personale, l'infortunistica, le relazioni con l'Ausl, la fusione di funzioni e di responsabilità oltre che di alcuni servizi. L'obiettivo strategico resta comunque il miglioramento della prestazioni sanitarie». 

Sull'argomento è intervenuto anche Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Conferenza per ricordare che «abbiamo individuato come obiettivo l'integrazione tra i due ospedali - ha detto Muzzarelli - non per un problema di risparmio di costi, ma per conseguire un aumento delle qualità delle prestazioni, al fine di rendere più efficiente il nostro sistema sanitario che da tempo ha intrapreso la strada di una sempre maggiore integrazione». 

Nel corso della seduta Venturi ha espresso anche una forte preoccupazione per i tagli annunciati dal Governo nella legge di Stabilità, un giudizio condiviso anche da Muzzarelli, oltre che in diversi interventi tra cui il copresidente della Conferenza Alberto Bellelli, del sindaco di Mirandola Maino Benatti e il sindaco di Pavullo Romano Canovi.

L'incontro è scaturito a seguito di una lettera, inviata nei giorni scorsi dalla Ctss modenese a Venturi, nella quale si chiedeva alla Regione si adottare un provvedimento regionale normativo per formalizzare l'avvio del progetto di integrazione gestionale dell'ospedale di Baggiovara e il Policlinico di Modena; definire una fase di sperimentazione gestionale triennale, a decorrere dal 1 gennaio 2016, al termine della quale valutare i risultati per completare l'integrazione.

Quale strumento di governance del progetto, la Conferenza ha chiesto la costituzione di una cabina di regia, delegando la definizione della composizione alla Conferenza stessa, con la partecipazione della Regione, con compiti di verifica sistematica dell’andamento del progetto di integrazione gestionale. La cabina di regia dovrà sovrintendere all’andamento del progetto e dovrà avere la stessa durata triennale del progetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fusione Policlinico-Baggiovara, tempi certi entro fine anno

ModenaToday è in caricamento