rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica

Cittadinanza ai bambini stranieri nati a Modena, Giovanardi: “Messaggio sbagliato”

Il senatore di Area Popolare critico verso la scelta del Comune di Modena, che conferirà la cittadinenza onoraria a 160 bimbi. “Un continuo scavalcamento del Parlamento. In Italia le regole non si rispettano”

Il senatore modenese Carlo Giovanardi, ex Ncd e ora leader del “separatisti” di Area Popolare, interviene sulla cerimonia che il Comune di Modena ha programmato per domani, sabato 21 novembre, durante la quale verrà simbolicamente consegnata la cittadinanza onoraria a 160 bambini stranieri che frequentano le scuole modenesi. Un'iniziativa che vuole lanciare un chiaro messaggio politico, che il senatore centrista non apprezza.

“Ricordo anche che la Camera dei deputati ha recentemente licenziato un provvedimento, attualmente all'attenzione del Senato, che affronta, proprio questo problema – spiega Carlo Giovanardi - Premesso questo rimango davvero interdetto davanti  a questo continuo scavalcamento del Parlamento, sede della sovranità popolare, da parte di comuni che si inventano pure la cittadinanza onoraria ai piccoli extracomunitari (precisando che non ha nessun valore giuridico), mentre altri hanno una posizione diametralmente opposta”.

Una questione di “confusione istituzionale”, che secondo Giovanrdi fornirebbe un messaggio fuorviante proprio agli stessi bimbi: “Ma che razza di idee potranno farsi loro e le loro famiglie di una Repubblica dove ogni Istituzione va per conto suo, non si tengono in considerazione le leggi in vigore e il lavoro del Parlamento, si consegna un diploma simbolico che da un unico preciso messaggio: sappiate che in Italia le regole  non si rispettano perchè ognuno può fare quello che gli pare”.

Il tema è sicramente all'ordine del giorno, come conferma l'accelerazione del Parlamento e per altro non trova in linea di principio l'opposizione netta del senatore di Area Popolare, che per altro spiega: “Come è noto io sono favorevole, e l'ho scritto nero su bianco su un disegno di legge presentato al Senato, a riconoscere, a determinate condizioni, la cittadinanza italiana ai bambini nati e vissuti  in Italia quando si iscrivono alla scuola dell'obbligo”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cittadinanza ai bambini stranieri nati a Modena, Giovanardi: “Messaggio sbagliato”

ModenaToday è in caricamento