Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

“Canarini si nasce e...si rinasce”, presentata la campagna abbonamenti del Modena

Questa mattina presso lo stadio Braglia è stata presentata la campagna abbonamenti del nuovo Modena. Prezzi popolari e agevolazioni per le famiglie

Prezzi popolari per chi sottoscrive l'abbonamento, a partire da domani mattina e fino al 20 agosto (seguirà sosta tecnica e successiva riapertura della campagna), presso tutte le filiali Bper. Il sogno della società è di sentire il calore del pubblico e la fiducia della città dopo l'esperienza altamente negativa degli ultimi anni. Non una questione di soldi, dunque, ma di credibilità.

Ad intervenire per fare gli onori di casa è stato il presidente Carmelo Salerno che ha ringraziato la Banca Popolare dell'Emilia Romagna, per aver accolto la proposta di vendere gli abbonamenti in esclusiva a testimonianza di quanto la Banca sostenga lo sport, non solo a livello locale. "Grazie anche a Simone Palmieri che è tornato, non ha bisogno di presentazioni, e ha lasciato il Carpi e lo ringrazio particolarmente perché ha lasciato una Serie B per la Serie D, ma sono sicuro che avrebbe lasciato anche la A per tornare a Modena. Ci è costato più di un calciatore - scherza Salerno -, ma sono contento che sia qui con noi. Grazie anche a Simona Piccinini che ha lavorato con noi da giugno e ci ha permesso di essere qui oggi; infine un grazie particolare anche a Silvia Brandoli di Bia Network che ci ha aiutati per la grafica e la comunicazione".

Il valore di presentare la campagna abbonamenti non si esaurisce in sé, ma significa anche l'inizio vero e proprio del Modena con una veste completamente nuova. "Dal 18 maggio stiamo lavorando per essere qui oggi, abbiamo creato questo manifesto per cercare di dare una immagine diversa della società e dare un taglio netto rispetto al passato. Abbiamo pesato ogni parola, immagine e segno grafico perché ognuno ha un significato importante. Dopo la brutta esperienza la parola più giusta è 'rinascita', ecco perché lo slogan 'canarini si nasce e...si rinasce'. La passione e il senso di appartenenza sono gli stessi, ma è cambiata la società, quindi la passione di sempre si veste di nuovo. Amadei e Sghedoni si sono rimessi in gioco per l’amore che hanno per il Modena, poi c’è il volto di Doriano Tosi che ha già allestito una squadra importante correndo comunque molti rischi. Galassini e Morselli hanno lasciato la loro squadra per partecipare alla rinascita del nuovo Modena e infine c'è il mio volto: dopo due anni posso finalmente dire di essere qui - prosegue il presidente -".

"Non abbiamo pensato all'aspetto economico, per noi la campagna abbonamenti serve per testare il grado di stima e fiducia della città nei nostri confronti. Ci sono tutte le condizioni per riempire lo stadio, non ci sono più alibi. Investiamo tempo, denaro e ci mettiamo la faccia. La squadra è già allestita con due mesi di anticipo, i prezzi sono alla portata di tutti e ci piacerebbe che ogni singolo tifoso e abbonato potesse partecipare riempiendo lo stadio per questa rinascita. Ci siamo dati un target e sarò soddisfatto di vedere le file agli sportelli della Bper. Mi aspetto un pubblico da Serie A, non da Serie B - conclude Salerno -. Mi aspetto numeri importanti anche come attestato di stima perché stiamo investendo tanto e correndo tanti rischi".

La parola è poi passata a Fornaciari, in rappresentanza della Bper: "Ringrazio Carmelo Salerno e voi tutti per essere qui. La nostra banca è su tante iniztive a livello nazionale, ma ho accolto questo invito perché sono anni che ci confrontiamo per capire come far sfociare questo momento che tutta Modena aspettava. Non abbiamo bisogno di conferme e abbiamo affiancato il nostro nome al Modena perché sappiamo quanto la città aspettasse questo momento. Mi aspetto che il nome del Modena assurga agli onori della cronaca sportiva, perciò faccio un grande in bocca al lupo a tutti e confermo che per noi questa è una grande soddisfazione. L’aspettativa è alta e lo dobbiamo a questi signori che hanno bisogno di un attestato di fiducia. Tutta la città deve essere al fianco di questi signori".

A concludere la mattinata è stato il responsabile del marketing, già a Modena per tanti anni in passato e tornato dopo un'esperienza al Carpi, Simone Palmieri: "Permettete anche a me di ringraziare il presidente e la proprietà per l'opportunità; per me è un grande orgoglio essere tornato a casa. Gli abbonamenti sono possibili in tutti i settori tranne tribunissima coperta business che storicamente è per i partner della società, è stato aperto anche il settore 'Poltronissime', ovvero quello con la migliore visibilità. I prezzi sono assolutamente popolari, ipotizzare prezzi più bassi sarebbe stato impossibile e sono previste anche le riduzioni. Nelle 'Poltronissime' sono stati pensati anche i pacchetti famiglia da tre o da quattro. Solo Tribuna autorità e laterale avranno esclusivamente il prezzo pieno. Sono convito che domani mattina tanti saranno già in fila a fare gli abbonamenti. Chi ha la fidelity card la tenga perché potrà servire durante l’anno per varie iniziative. Siccome non sappiamo di quante gare sarà composta la stagione è stata inserita in una sola gara la giornata gialloblù in cui l’abbonamento non sarà valido ma ci sarà un'iniziativa speciale per chi sottoscriverà l’abbonamento. Con l’abbonamento siamo intorno al prezzo di 9/10 partite, quindi è molto vantaggioso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Canarini si nasce e...si rinasce”, presentata la campagna abbonamenti del Modena

ModenaToday è in caricamento