Maserati e Giovanni Soldini riprendono il mare con la Rolex Middle Sea Race

A bordo anche John Elkann, reduce dalla Cape2Rio. La regata segna ufficialmente la ripresa del programma sportivo di Maserati Multi 70

Giovanni Soldini e il Team di Maserati Multi 70 sono pronti per la partenza della Rolex Middle Sea Race, prevista per sabato 17 ottobre, e organizzata dal Royal Malta Yacht Club. La 41a edizione della storica regata, che prenderà il via dalla Valletta, Malta, segna ufficialmente la ripresa del programma sportivo di Maserati Multi 70, messo in pausa da febbraio a causa dello scoppio dell’emergenza sanitaria.

A causa della pandemia ancora in corso, Soldini e il suo equipaggio hanno fatto tappa a Marina di Ragusa, in Sicilia, da dove partiranno per raggiungere La Valletta solo poche ore prima del via della regata. Soldini spiega: «Purtroppo il virus è ancora un problema e noi vogliamo il massimo della sicurezza, per noi e per gli altri. Abbiamo concordato con gli organizzatori della regata che arriveremo a Malta la mattina stessa della partenza e non sbarcheremo a terra, riducendo così il rischio di contagio».

Il primo scaglione delle 57 imbarcazioni iscritte alla regata, di cui 11 italiane, partirà domani alle 11.00 locali (9.00 UTC), l’ultimo a prendere il via sarà quello dei multiscafi, tra cui Maserati Multi 70.

Nella classe dei multiscafi, Maserati Multi 70 dovrà contendersi il primo posto con cinque concorrenti. Avversario diretto sarà il MOD 70 Mana (ex Spindrift), con skipper Brian Thompson. Soldini commenta: «Thompson è uno skipper fortissimo, lo abbiamo già sfidato più volte, sia a bordo di Phaedo3 sia più recentemente a bordo di Argo: sarà una bella sfida».

Oltre ai due MOD70, altri tre trimarani: l’80 piedi Ultim’Emotion 2 di Antoine Rabaste, sfidato dal Team italiano con il nome di LoveWater durante la Cape2Rio 2020; il 63 piedi Shockwave, con skipper Jeff Mearing e Scott Klodowski; il Multi 50 Primonial, con skipper Sébastien Rogues, che ha conquistato il terzo posto alla Transat Jacques Vabre nel 2019.

Infine, nella classe dei multiscafi, anche un catamarano, l’Outremer 55 Light italiano Asia’, con skipper Marcello Patrizi.

«Per questa edizione della regata gareggeremo in assetto MOD classico» spiega Soldini. «Le appendici volanti sono in lavorazione: stiamo sviluppando un assetto totalmente nuovo, con un timone centrale, una deriva e dei foil di ultima generazione che rivoluzioneranno il mondo del volo in oceano. I lavori dureranno ancora qualche mese, per cui fino a quel momento utilizzeremo le appendici MOD».

A bordo del trimarano italiano con lo skipper Giovanni Soldini un equipaggio di 7 persone: Matteo Soldini e Oliver Herrera Perez, parte del Team di Maserati Multi 70; di nuovo a bordo Vittorio Bissaro, che ha già partecipato a diverse gare con il trimarano, tra cui nel 2018 la Rolex Middle Sea Race; tornano, dopo la Cape2Rio 2020, John Elkann e Pierre Laurent Boullais; si aggiungono infine, per la prima volta a bordo, Lorenzo Bressani, che vanta 11 titoli mondiali, 8 europei e 16 italiani in varie classi, e Cédric Bader, giovane velista francese che gareggia in diverse classi, tra cui Formula 18 e Nacra 17.

A bordo del trimarano Giovanni Soldini e il suo equipaggio hanno già partecipato a due edizioni della Rolex Middle Sea Race (2016 e 2018), conquistando in entrambi i casi la Line Honours e nel 2016 il record di velocità dei multiscafi (2 giorni, 1 ora, 25 minuti e 1 secondo). Il record assoluto appartiene a George David che nel 2007, a bordo del maxi monoscafo Rambler, ha terminato la regata in 1 giorno, 23 ore, 55 minuti e 3 secondi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il percorso della regata parte dalla Valletta, a Malta: lungo circa 608 miglia, è un giro antiorario della Sicilia, che passa a nord di Stromboli, a ovest di Favignana e Pantelleria e a sud di Lampedusa, prima di ritornare al traguardo alla Valletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento