rotate-mobile
Sport Via Divisione Acqui / Viale dello Sport

DHL Modena - Lotos Trefl Gdansk 3-0 | Il Palapanini ritrova N'Gapeth e vittoria

Modena vince agevolmente il secondo match del girone di Champions contro i polacchi del Danzica, mai in partita. Sul parquet si rivede N'Gapeth, che dopo la vicenda di cronaca giudiziaria torna decisivo in campo. La DHL si impone 25-16, 30-28 e 25-12

L'Europa varca la soglia del Palapanini, per la seconda giornata di Champions League. Ospiti i polacchi del Lotos Trefl Gdansk, la squadra della città di Danziaca affidata alle cure di coach Andrea Anastasi. Così come i canarini, anche Danzica viene da una vittoria per 3-0 nella prima giornata. Sfida di vertice nel pool F, dunque, che prende la strada di casa in appena 90 minuti di gioco. Una vittoria convincente per tre set a zero, che dimostra anche in questo caso la superiorità tecnica degli uomoini di Lorenzetti, che non rinuncia mai ai titolarissimi.

Il sestetto gialloblu ritrova in partenza Earvin N'Gapeth, riammesso in squadra dopo la sospensione per i fatti extrasportivi che molto hanno fatto discutere internamente alla società e nell'ambiente della pallavolo geminiana. Molteplici sono le considerazioni, ma il pubblico di Modena tributa al francese un'accoglienza molto calorosa, sperando di archiviare le polemiche con il gioco.

IL MATCH – Dopo aver preso le misure agli avversari Modena si porta avanti e a metà del primo set scava il solco decisivo, allungando di sette punti e mantenendo il vantaggio fino al termine del parziale. Danzica soffre la battuta e la ricezione imprecisa compromette la creazione di gioco dei polacchi: al resto ci pensa la concretezza di Modena, con Vettori e Petrici particolarmente efficaci. Il primo set si chiude 25-16. 

Il secondo set si apre punto a punto, con gli ospiti molto fallosi, tra invasioni ripetute e doppi palleggi. Bruno fa lavorare i suoi attaccanti con ottimo successo e Earvin N'Gapeth entra prepotentemente in partita con una serie di palloni vincenti. Altrettanto fa Lucas e la DHL allunga sul 16-11. Break importante dei polacchi, che risalgono fino al 17-17 prendendo coraggio. Punto a punto fino ai vantaggi, che proseguono con molti errori da entrambi le parti, specie al servizio. Ci pensa una pipi di N'Gapeth e un muro di Lucas a consegnare a Modena anche il secondo set, sul punteggio di 30-28.

La DHL parte bene anche nella terza frazione, guadagnando subito un break vincente e portandosi sull'8-3, dopo che il match perde per infortunio il centrale titolare polacco Wojciech Grzyb, che atterra in maniera infelice sui piedi di Bruno, procurandosi una storta alla caviglia. Modena dilaga 16-5 con un ottimo turno al servizio di capitan Bruninho. Partita virtualmente conclusa che si prolunga per l'esigenza di raggiungere i 25 punti, cosa che la DHL fa agevolmente lasciando gli avversari a quota e chiudendo le ostilità.

Il prossimo appuntamento con la Champions League sarà sempre al Palapanini il prossimo 3 dicembre, quando gli ospiti saranno i serbi del Vojvodina NS Seme Novi Sad.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

DHL Modena - Lotos Trefl Gdansk 3-0 | Il Palapanini ritrova N'Gapeth e vittoria

ModenaToday è in caricamento