rotate-mobile
Sport Strada Sant'Anna

Sport oltre le sbarre, il Csi porta il volley nel carcere di Modena

Lo scorso sabato le ragazze dell'asd Corlo Volley hanno sfidato in una partita amichevole alcune detenute della casa circondariale Sant'Anna, nell'ambito del progetto Liberiamo Energie Positive del Csi Modena

Il sorriso è la miglior gratificazione per tutto lo staff del Csi Modena, che per questa stagione sportiva ha rinnovato l’avvio del progetto “Liberiamo Energie Positive” al fine di promuovere l’attività sportiva e ricreativa all’interno della Casa Circondariale S.Anna: sabato scorso, le giovani pallavoliste della seconda divisione dell’asd Corlo hanno sfidato in una partita amichevole le detenute della struttura modenese.

“Una prova concreta del valore di questo progetto che abbiamo attivato anche quest’anno nelle strutture penitenziarie di Modena, e che si sta dimostrando molto efficace soprattutto se si considera il risultato finale … il sorriso e la soddisfazione delle detenute coinvolte” – sottolinea Emanuela Carta presidente di Csi Modena Volontariato “per questo ci tengo a ringraziare a nome di tutto il Csi l'amministrazione penitenziaria per la collaborazione e il supporto nell'organizzazione dell'iniziativa”.

L’obiettivo dell’iniziativa a carattere sportivo, in linea con il gioco e lo sport sano che promuove il Csi Modena, è stato quello di evidenziare il divertimento e lo stare bene assieme. Carichissime e molto contente dell’iniziativa anche le ragazze del Corlo che  raccontano: “Alla fine dei tre set c’è stato un piccolo momento di convivialità, con i saluti e i ringraziamenti delle ragazze di Sant’Anna. Grazie a loro per aver partecipato, ai volontari e al Csi Modena per l’organizzazione. É stato un esempio di come lo sport possa rappresentare un punto d'incontro e di apertura verso realtá diverse ma non cosí lontane da noi. “Uscita di qui voglio giocare a pallavolo": è questa la frase che racchiude il significato di una bella esperienza, sicuramente positiva e molto significativa per tutte le ragazze del Corlo e di Sant' Anna”.

Il progetto Liberiamo Energie Positive si rivolge alla popolazione carceraria femminile e maschile, ed è attivato e promosso dal Csi Modena all’interno delle strutture penitenziarie di Sant’Anna e di Castelfranco Emilia, con le seguenti finalità: sensibilizzazione rispetto a tematiche come legalità, sicurezza, povertà e disagio; formazione ed eventi formativi per i volontari che operano all’interno del carcere o all’esterno in realtà sportive o parrocchie che si occupano di accoglienza; acquisizione per il detenuto di una cultura sportiva fondata sui valori della continuità di pratica, dell'autodisciplina, dell'aggregazione; reinserimento del detenuto nel tessuto associativo territoriale, attraverso la valorizzazione delle capacità del singolo con percorsi formativi e di inserimento lavorativo volontario, in realtà associative pronte e formate ad accogliere e a fornire opportunità di servizio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport oltre le sbarre, il Csi porta il volley nel carcere di Modena

ModenaToday è in caricamento