rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sport

Pescara Modena 3 - 1 | L'importante è partecipare

Il Modena perde contro il Pescara di Zeman all'"Adriatico" nell'anticipo di Serie B. Sembrava si potesse sperare in un pareggio ma una prodezza di Insigne ha infranto tutti i sogni

Il Pescara vola e per questa notte è primo in classifica; il Modena ha perso una partita che non era certo tra le più facili sul calendario ma con un po' di attenzione e di fortuna in più avrebbe potuto fruttare almeno un punto. Impossibile però opporsi a colpi di genio come il gol di Insigne e ad un attacco che spaventa ogni volta che si mette in moto. Ora è necessario dimenticare e archiviare la sconfitta e iniziare subito a pensare all'Albinoleffe che arriverà al 'Braglia' martedì sera, avversaria decisamente più abbordabile.

IL MATCH - Il Pescara appare da subito più pericoloso ma il Modena prova con calma a tenere palla e moderare l'irruenza degli avversari. Non serve a nulla però perché appena all'11' i gialloblù lasciano scendere Balzano sul fondo che crossa preciso in mezzo all'area dove Immobile, marcato male dal neo entrato Bassoli, può tranquillamente saltare e incornare per il gol del vantaggio. Al 15' si fa vedere anche l'attacco canarino con Ardemagni che in mezzo a tre difensori riesce comunque a tirare ma la palla finisce di poco al lato del palo. Appena due minuti dopo i padroni di casa cercano il raddoppio con Balzano che da fuori tira un siluro parato da Caglioni; proprio da questa azione nasce l'occasione fotocopia di quella del gol ma questa volta Immobile, innescato da Insigne, calcia altissimo. In effetti il raddoppio arriva al 18' quando una bella apertura di Zanon trova la sponda di Cascione che di testa appoggia una palla in area e Sansovini da solo sul secondo palo si getta sulla sfera e di petto la manda in rete. Prova a reagire il Modena e al 29' Ardemagni guadagna una punizione dai 25 metri; è Di Gennaro che va al tiro e sorprende Anania che riesce comunque a parare ma non trattiene, Greco potrebbe approfittarne in tap-in ma viene anticipato da un difensore. La fretta di trovare il gol in più occasioni fa sbagliare il reparto offensivo del Modena che tenta conclusioni improbabili, ma la squadra di Cuttone dimostra di poter mettere in difficoltà la difesa avversaria. Ecco che al 41' Di Gennaro tira fuori tutta la classe e la tecnica che ha e accorcia le distanze con un gol favoloso, imbambolando la difesa avversaria arriva al tiro di sinistro quasi dl fondo che va ad entrare a filo del secondo palo passando sotto al braccio di Anania. Episodio simpatico poi vede protagonisti Balzano e Perna che finiscono in una pozzanghera appena fuori dal campo: il primo non se ne lamenta troppo, anzi sembra trovarcisi bene, il secondo reagisce in stile "Principessa sul pisello". Nella ripresa la gara si fa abbastanza divertente con occasioni da un lato e dall'altro, ma ad avere ragione è ancora una volta il Pescara con Insigne che da 30 metri in corsa riesce a trovare un gol spettacolare sotto l'incrocio dei pali. Tenta Petre al 68' con una rasoiata da fuori area che sfiora il palo e impensierisce Anania. Replica Di Gennaro al 70' che cerca di imitare Insigne ma la palla finisce appena alta. Poi ci riprova Insigne al volo e Caglioni questa volta para in due tempi. All'86' Caglioni rischia prendendo la palla con le mani dopo un retropassaggio di Perna dando così luogo ad un raro calcio di punizione dentro all'area che si infrange però sulla barriera.

LA SVOLTA DEL MATCH - Dopo i primi 10' giocati quasi alla pari, il Modena è caduto in un momento di confusione di cui Immobile ha approfittato senza pensarci due volte. Dopo il vantaggio dei padroni di casa il Modena fatica a trovare il bandolo della matassa e arriva il raddoppio. Questo però fa risvegliare il Modena che gioca i suoi migliori minuti e riesce ad accorciare le distanze, poi la prodezza di Insigne chiude ogni speranza.

PESCARA (4-3-3): Anania; Zanon, Romagnoli, Capuano, Balzano; Nielsen (62' Kone), Verratti (75' Togni), Cascione; Sansovini (61' Soddimo), Immobile, Insigne. All. Zeman
MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Milani, Carini, Perna, Rullo (3' Bassoli); Ciaramitaro (77' De Vitis), Petre, Signori; Di Gennaro; Greco (59' Nardini), Ardemagni. All. Cuttone
ARBITRO: sig. Palazzino di Ciampino

RETI: 11' Immobile, 19' Sansovini, 41' Di Gennaro, 55' Insigne
NOTE: ammoniti Nielsen e Ardemagni. Un minuto di recupero nel primo tempo; 2' nel secondo tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Modena 3 - 1 | L'importante è partecipare

ModenaToday è in caricamento