menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

#ApriremoTutti, le luci dei locali accese fino all'alba per la nuova campagna di Confesercenti

bar, ristoranti, negozi e tutte quelle attività che sono rimaste chiuse accenderanno le proprie insegne per la campagna social #apriremotutti

Con l’hashtag #apriremotutti e un video suggestivo girato tra i locali chiusi di Modena e provincia, Confesercenti vuole invadere pacificamente la rete per dare voce ai pubblici esercizi, da troppo tempo con le serrande abbassate.

Venerdì e sabato le luci di bar, ristoranti e pub rimarranno accese fino all’alba e l’associazione chiede il supporto di tutti: “Rendiamo virale il nostro appello”

Un invito corale a guardare avanti con determinazione, insieme: #apriremotutti è la nuova campagna social di Confesercenti Modena a sostegno dei pubblici esercizi, ormai stremati da mesi di restrizioni e chiusure, da ristori insufficienti e da scarse garanzie sul futuro, e oggi anche dal ritardo della campagna vaccinale.

“A fianco di Confesercenti Nazionale, regionale e a Confcommercio stiamo lavorando incessantemente da mesi in questo senso: abbiamo chiesto più risorse e mezzi, vaccinazioni in anticipo per gli operatori, regole nuove per riaprire velocemente - sottolinea Mauro Rossi, presidente Confesercenti Modena - Esiste un solo modo per farcela: lottare insieme. Stiamo trovando soluzioni per aprire presto e aprire tutti, nella massima sicurezza”.

La campagna social #apriremotutti, supportata da un video suggestivo che l’associazione vuole rendere virale  sarà lanciata dall'iniziativa “Ristoranti e bar illuminati”: venerdì e sabato sera i bar, i ristoranti e i pub resteranno illuminati fino all'alba, come silenziosa richiesta affinchè venga concesso di riaprire al più presto i locali per accogliere in sicurezza i clienti. 

“E’ necessario che il Governo conceda ai pubblici esercizi di ritornare a essere un cardine della nostra economia, oltre che un punto di riferimento nel tessuto sociale delle città: il vuoto creato dalle chiusure ha portato a un aumento degli episodi di micro criminalità nei centri urbani, soprattutto in orari serali. Devono consentire di aprire con nuovi protocolli più sicuri i locali in zona arancione, anche alla sera - prosegue Rossi - Abbiamo scelto di fare parlare le immagini, che valgono più di mille parole: nel nostro video le serrande abbassate e le luci spente evidenziano il vuoto e la tristezza delle città senza pubblici esercizi aperti. Sottolineiamo anche il continuo lavoro svolto dalle associazioni di categoria attraverso gli incontri con i vertici istituzionali, per rivendicare il diritto al lavoro per le imprese della ristorazione e dei bar. Ma vogliamo essere positivi, per questo il video si chiude con immagini di speranza nella convinzione che, grazie al nostro lavoro, presto si riaccendano le luci e ritornino i clienti in sicurezza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Anche la provincia di Modena sarà "zona rossa" da giovedì 4 marzo

Attualità

Zona rossa: a Modena asili, nidi e parrucchieri chiusi da lunedì

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento