rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Balsamico Tradizionale.Tre nuovi Maestri e 13 Assaggiatori: la Consorteria festeggia da Vinicio

Bonaccini e Muzzarelli insieme per il Balsamico Tradizionale: “Diventi patrimonio Unesco”

L’annuale pranzo   ancora in corso al ristorante “Vinicio” di Modena, è stata un’importante occasione per ribadire il progetto più ambizioso della Consorteria di Spilamberto: "Vorremmo vedere il Balsamico diventare patrimonio Unesco ed essere riconosciuto come bene culturale immateriale dell’umanità. La candidatura è stata presentata, ora è fondamentale la collaborazione delle istituzioni” ha sottolineato  il Gran Maesto Maurizio Fini.

La risposta è stata immediata, con l’appoggio incondizionato del sindaco di Modena Muzzarelli e quello del governatore Stefano Bonaccini, che hanno partecipato al pranzo: “Il Balsamico Tradizionale è un prodotto secolare e straordinario, che impreziosisce il paniere di ben 44 prodotti igp e dop che collocano la nostra regione al primo posto in Europa per numero di prodotti di qualità straordinaria e certificata. Modena peraltro, dopo quella di Parma, è la secondo provincia italiana per volume economico di igp e dop. Confermo il sostegno pieno della Regione Emilia-Romagna alla candidatura Unesco del Balsamico quale bene immateriale – assicura Bonaccini - Proprio giovedì scorso ho fatto presente all’Ambasciatore italiano presso l’Unione Europea Benassi e ai Commisari europei Schmit e Gentiloni la necessità che le istituzioni europee tutelino l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e Reggio Emilia dop e l’Aceto Balsamico di Modena igp, minacciato da una legge della Slovenia che sdoganerebbe falsi balsamici”.

In questa occasione sono stati nominati 3 nuovi Maestri Assaggiatori e 12 Assaggiatori a cui ora gli spettano diritti e doveri del nuovo incarico, come il compito di accompagnare la crescita degli aspiranti Allievi assaggiatori nel percorso di degustazione; alcuni di loro contribuiscono anche a certificare, presso la Camera di Commercio, il rispetto dei canoni per la produzione di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Dop.
Ecco i nomi delle persone che hanno ricevuto il diploma rilasciato dalla Camera di Commercio di Modena. I tre nuovi Maestri Assaggiatori sono: Mauro Gabrielli, Marco Stanzani, Paolo Greco. I 12 nuovi Assaggiatori sono: Gaudenzio Ascari, Olange Berselli, Maura Biancani, Andrea Cavani, Gianfranco Cavatton, Lorena Lena, Massimiliano Maccari, Fabio Messori, Pietro Montemarano, Alberta Paltrinieri, Giuseppe Vincenzo Pedrazzi, Marco Rosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Balsamico Tradizionale.Tre nuovi Maestri e 13 Assaggiatori: la Consorteria festeggia da Vinicio

ModenaToday è in caricamento