rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Attualità

Prof senza green pass, Cisl: "Per fortuna è un caso isolato"

Il sindacato torna sul caso della docente delle scuole medie "Carducci", che nel frattempo è stata sospesa

La Cisl Scuola Emilia Centrale, oltre a condannare il comportamento della docente della scuola media Carducci di Modena, prende le distanze da tutti coloro che non rispettano le regole e che possono mettere a rischio la sicurezza della comunità, soprattutto quando queste regole vengono violate con consapevolezza.

Il caso, lo ricordiamo, riguarda un’insegnante che si è rifiutata di indossare in classe la mascherina ffp2. Gli studenti hanno abbandonato l’aula; è intervenuta la polizia locale ed è emerso che la donna non aveva il super green pass. La docente è poi stata sospesa dal servizio, come prevede la legge.

"Per fortuna sono pochi i comportamenti irresponsabili e diseducativi che ci vengono segnalati – afferma la segretaria generale della Cisl Scuola Emilia Centrale Antonietta Cozzo - I docenti sono solitamente molti attenti alle regole, sia per tutelare se stessi che gli altri. Svolgono il proprio lavoro con dedizione e professionalità, in un momento davvero complesso e complicato per la nostra scuola. Gli insegnanti devono districarsi tra norme che cambiano continuamente, con circolari a volte anche difficili da interpretare. Allo stesso tempo – conclude la segretaria della Cisl Scuola – i docenti devono supportare le famiglie, messe in crisi anche loro da questa pandemia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prof senza green pass, Cisl: "Per fortuna è un caso isolato"

ModenaToday è in caricamento