Emilia-Romagna in zona gialla da domenica: Bonaccini: "No al coprifuoco natalizio"

Lo ha anticipato oggi il Presidente della Regione, che chiede anche al Governo di estendere alle festività le aperture dei locali pubblici

L'Emilia-Romagna sarà zona gialla "da domenica". Lo conferma il presidente della Regione Stefano Bonaccini. "Aspetto l'ufficialità", precisa il governatore, oggi ospite de L'aria che tira, su La7. Ma "se questo accadrà è perchè in queste settimane le restrizioni hanno pagato. Avevamo un Rt di 1,64, siamo scesi attorno all'1 e forse scenderà ulteriormente. Quello che serve è che arrivino i ristori subito a coloro che sono colpiti", sottolinea ancora Bonaccini.

Il presidente dell'Emilia-Romagna e della conferenza delle Regioni chiede anche un cambio di passo al Governo, chiedendo che venga eliminato il coprifuoco 'natalizio' a Natale e Capodanno per bar e ristoranti: "se aprono tengono aperto, con le eventuali restrizioni che già oggi in parte ci sono".

"Se il Dpcm non cambia- osserva Bonaccini - bar e ristoranti potranno aprire fino alle 18 nelle zone gialle. Io penso che l'apertura andrebbe estesa anche al giorno di Natale e Capodanno, altrimenti diamo messaggi e notizie che non vengono secondo me percepite e capite".

(DIRE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento