Riapre il ponte ciclopedonale, viabilità regolare su strada Gherbella

L’intervento volto a garantire la sicurezza idraulica è quasi concluso. Rimossa la deviazione del percorso ciclopedonale su via Gherbella ed eliminato il semaforo

Viene aperto al transito di pedoni e ciclisti nella giornata di oggi, venerdì 28 agosto, il nuovo ponte ciclopedonale sul torrente Grizzaga lungo la pista Modena-Vignola. L’intervento, che ha preso il via in maggio, è quasi concluso; manca solo la posa della pavimentazione definitiva in doghe in legno che verrà effettuata nel giro di qualche settimana.

Contestualmente all’apertura del ponte, viene rimossa la deviazione della pista ciclopedonale su carreggiata stradale in via Gherbella, all’altezza del torrente (indicativamente al civico 152), che era stata operata per evitare la chiusura del percorso durante i lavori. Vengono quindi eliminati il restringimento con new jersey e l’impianto semaforico che regolava la circolazione a senso unico alternato, mentre rimarrà fino a completa conclusione dei lavori la regolazione a chiamata con semaforo dell’accesso su strada Gherbella dalle vie di servizio alle abitazioni presenti nel tratto.

Dopo la posa a inizio agosto della struttura in legno e acciaio, lunga una decina di metri e larga due, portata sul posto già quasi completamente assemblata, sono stati eseguiti lavori di finitura e di collegamento con la pista ciclabile ed è stato effettuato il collaudo con la prova di carico che ha dato il via libera all’apertura.

Il nuovo ponte sul torrente Grizzaga è stato realizzato per avere una infrastruttura adeguata al deflusso delle acque di piena e per garantire la sicurezza idraulica: l’attraversamento, infatti, è situato nelle immediate vicinanze del ponte di strada Gherbella e rientra in un nodo idraulico di fondamentale importanza per la città di Modena. Il tratto del torrente interessato, infatti, risultava caratterizzato da una insufficiente sezione di deflusso delle acque di piena, anche a causa della presenza di numerosi manufatti di attraversamento non adeguati in termini di compatibilità idraulica, tra cui appunto il ponte ciclopedonale di via Gherbella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’opera, del valore di 250 mila euro, è stata realizzata dalla Provincia di Modena, che ha costruito la pista ciclabile Modena-Vignola e ne ha mantenuto la proprietà fino al 2017, anno del trasferimento al Comune di Modena del tratto di competenza. I due enti, infatti, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per la gestione e manutenzione della pista ciclabile per assicurare continuità agli interventi già programmati dalla Provincia, per i quali l’ente sovracomunale aveva accantonato risorse proprie e finanziamenti dell’Agenzia per la Protezione Civile.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento