rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024
Attualità Concordia sulla Secchia

I sindaci di Concordia e Ravarino depongono fiori sul luogo della morte di Alice Neri

Il Sindaco di Concordia, Luca Prandini, e la Sindaca di Ravarino, Maurizia Rebecchi, questa mattina hanno deposto dei fiori, a nome delle due comunità, in via Griffona

Nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, i due Sindaci hanno voluto esprimere il loro dolore per quanto accaduto alla trentaduenne ravarinese, ritrovata senza vita nelle campagne di Concordia.

"Le indagini sono ancora in corso, vedono un grande lavoro delle Forze dell’Ordine e la piena collaborazione della Polizia Locale per la visione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza e dei varchi. Auspico che si faccia luce al più presto su quanto accaduto, ma oggi è il giorno in cui desidero esprimere, a nome di tutta la comunità concordiese, il dolore per una giovane vita interrotta con violenza e brutalità." dice il Sindaco di Concordia. "Il ritrovamento del corpo di Alice Neri in un luogo del nostro comune ci ha reso sgomenti e increduli. Condanno con fermezza ogni forma di violenza sulle donne e mi auguro che la giustizia faccia presto il suo corso."

"La giornata contro la violenza sulle donne, oggi più che mai, non può essere vissuta come una ricorrenza rituale ma deve rappresentare il promemoria di un impegno quotidiano delle persone e delle Istituzioni contro questa tremenda realtà", afferma la Sindaca di Ravarino.

"È importante fare attenzione ai fenomeni di violenza nelle diverse forme in cui possono manifestarsi: fisica, psicologica,  economica, sessuale, verbale. La tragica sorte di Alice, che così da vicino ha colpito le nostre  comunità, continua Rebecchi, deve fare riflettere ciascuno di noi per spingerci a non accettare neppure le più piccole forme di violenza, di mancanza di rispetto, di discriminazione a cui assistiamo in molteplici contesti e che non devono più trovarci indifferenti."

"In questo momento doloroso per la famiglia di Alice  e per la Comunità, conclide la sindaca, il nostro deve essere un pensiero di vicinanza, nella speranza e nella convinzione che il grande lavoro che sta svolgendo l'Arma dei Carabinieri con il supporto delle altre forze di polizia, porti il prima possibile alla individuazione dei responsabili".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I sindaci di Concordia e Ravarino depongono fiori sul luogo della morte di Alice Neri

ModenaToday è in caricamento