rotate-mobile
Attualità

Numeri del contagio ormai stabili, in Terapia Intensiva 82% non è vaccinato

I numeri di oggi nel consueto report dell'Ausl. Tre i decessi, 14 i nuovi ingressi in ospedale

In provincia di Modena sono emersi oggi 389 nuovi positivi al covid. Cala la percentuale dei sintomatici, con 75 a fronte di 312 persone che non presentano sintomi. Due casi sono stati individuati tramite i test per le categorie più a rischio.

I casi per comune di residenza: Bastiglia 1, Bomporto 4, Campogalliano 2, Carpi 58, Castelfranco E. 14, Castelnuovo R. 7, Castelvetro 2, Cavezzo 2, Concordia 3, Finale Emilia 11, Fiorano M. 5, Formigine 29, Frassinoro 1, Guiglia 4, Lama Mocogno 1, Maranello 8, Marano 1, Medolla 2, Mirandola 6, Modena 106, Montese 3, Nonantola 9, Novi 2, Pavullo 7, Ravarino 2, San Cesario S/P 4, San Felice S/P 4, San Possidonio 1, San Prospero 3, Sassuolo 21, Savignano S/P 4, Serramazzoni 3, Sestola 1, Soliera 14, Spilamberto 4, Vignola 22, Zocca 2, Fuori provincia 16

Sono stati registrati 3 decessi inseriti nel bollettino regionale: un 88enne, una 87enne e una 86enne tutti residenti nel capoluogo.

A ieri sono state somministrate complessivamente 1.622.783 dosi di vaccino, di cui 595.625 prime dosi, 563.503 seconde dosi e 463.655 dosi aggiuntive (addizionali e booster).

Coronavirus, sale l'età media dei contagiati. L’Rt regionale scende a 0.55

Focus sui ricoveri

Il leggera ripresa i ricoveri, 14 nelle ultime ore, uno dei quali in Terapia Intensiva. Il totale dei ricoverati è però in costante calo.

La maggior parte di trova presso l'azienda ospedaliero-universitari: sono 127, vale a dire 54 in meno rispetto a venerdì scorso. Di questi 3 sono in semi-intensiva e 8 in intensiva.

Un anno fa, 24 febbraio 2021, i ricoverati erano 202 totali, dei quali 151 in ordinaria e 51 tra intensiva e semi intensiva. Il confronto mostra che i ricoveri complessivi sono oggi nettamente inferiori a quelli dello stesso periodo dello scorso anno.

Circa 61% dei pazienti è ricoverato per le conseguenze del Covid-19, mentre il restante 39% per altre patologie, con riscontro occasionale di tampone positivo. La percentuale è decisamente diversa in Terapia intensiva dove ad oggi l’81% dei pazienti positivi è ricoverato per complicanze cliniche da malattia COVID-19.

L’età media dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 è 70 anni, che scende a 59 per coloro che non hanno completato il ciclo vaccinale e sale a 77 per i vaccinati. Il 40% dei pazienti ricoverati per le conseguenze del Covid-19 non è vaccinato. In terapia intensiva – sempre limitandoci ai pazienti ricoverati per le conseguenze Covid-19 – l’82% non è vaccinato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Numeri del contagio ormai stabili, in Terapia Intensiva 82% non è vaccinato

ModenaToday è in caricamento