rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

Hera cerca (e premia) ideee dei cittadini per migliorare la gestione rifiuti

Dal 19 aprile al 30 giugno sarà possibile caricare sul sito dedicato i progetti. Previsti premi fino a 2.000 euro e in natura per le idee vincenti. Per lanciare il concorso, martedì 18 aprile alle 18 si svolgerà a Modena il primo incontro in stile “world café”

In un clima non certo particolarmente positivo sul versante della gestione dei rifiuti in città, dopo le difficoltà legate all'introduzione del nuovo modello, Hera ed Amministrazione Comunale di Modena hanno deciso di proprorre un concorso che, da metà aprile, invita la comunità locale a una call to action su temi come la prevenzione della produzione di rifiuti, la qualità della raccolta differenziata e il decoro urbano.

L'iniziativa #abbiamonelcuore per Modena sarà illustrata martedì 18 aprile, alle 18, nel corso del primo “world cafè”: grazie a questo format, tutti i partecipanti potranno confrontarsi, dialogare insieme e comprendere con chiarezza quali siano i temi proposti (per partecipare al world cafè è sufficiente iscriversi sul sito www.gruppohera.it/abbiamonelcuore). L’incontro si svolgerà presso il Laboratorio Aperto di via Buon Pastore, a Modena, e sarà utile a tutti gli aspiranti concorrenti per approfondire gli argomenti oggetto del concorso.

I quattro ambiti del concorso

Il concorso individua quattro ambiti specifici ai quali i progetti in gara dovranno fare riferimento:

  • la prima linea progettuale (PREVENZIONE E RIDUZIONE) riguarda le idee per contenere la produzione dei rifiuti attraverso, per esempio, il minor ricorso agli oggetti monouso, un maggiore consumo dell’acqua del rubinetto, il riutilizzo degli oggetti che possono avere una seconda vita. E ancora i progetti che incentivano il compostaggio.

  • la seconda linea progettuale (QUALITÀ RACCOLTA DIFFERENZIATA) comprende idee per migliorare la qualità della differenziata, sensibilizzando cittadini e imprese a una migliore separazione di carta, plastica e organico, riducendo sfalci e potature o rendendone più efficace la gestione.

  • la terza linea progettuale (UTENTI SPECIALI) riguarda idee per supportare gli utenti con esigenze particolari, come gli anziani, gli stranieri, le persone con disabilità, i turisti e consentire loro un migliore comprensione o accessibilità dei servizi di raccolta.

  • la quarta e ultima linea progettuale (DECORO URBANO) è dedicata ai progetti di decoro urbano per la cura degli spazi comuni.

I premi in palio

Il concorso mette in palio le risorse per realizzare i progetti vincenti, che saranno valutati da una giuria tecnica composta da membri del Gruppo Hera, in qualità di gestore dei servizi ambientali, dall’amministrazione comunale e da esperti di comunicazione e sostenibilità. Per le tre migliori iniziative sulle linee progettuali qualità raccolta differenziata, utenti speciali, decoro urbano e per le azioni dedicate al compostaggio e al riuso sono previsti premi in denaro (2.000 euro per il primo classificato; 1.200 euro per il secondo; 800 per il terzo), finalizzati a consentire la realizzazione o la prosecuzione dei progetti stessi.

Per quanto riguarda invece le azioni con l’obiettivo di contenere la produzione di rifiuti da imballaggio e il monouso, i premi in natura possono variare in base all’azione proposta: dalla fornitura di erogatori di acqua del rubinetto fino a lavastoviglie industriali per la gestione delle sagre e degli eventi.

Chi può partecipare, e come?

Per concorrere occorrerà compilare il form sul sito www.gruppohera.it/abbiamonelcuore tra il 19 aprile e il 30 giugno 2023.

Al concorso #abbiamonelcuore può partecipare chiunque voglia mettere a disposizione la sua creatività, la sua capacità progettuale e la voglia di testimoniare, assieme a Hera e all’amministrazione comunale, che la qualità ambientale della nostra città è il frutto di un lavoro che si fa assieme, gestore, cittadini, imprese, e amministrazione comunale. Associazioni, aziende, esercizi commerciali, privati cittadini, gruppi formali o informali, scuole e insegnanti, tutti potranno proporre idee e progetti prendendosi l’impegno di realizzarli o replicarli con l’obiettivo di contribuire a prendersi cura dell’ambiente e degli spazi comuni.

Essere presenti al world cafè del 18 aprile non è indispensabile per poter partecipare con un progetto, ma può essere utile per capire con precisione quali sono i temi in gara, dialogare e confrontarsi direttamente con Hera e il Comune di Modena, sulle azioni che si desidera proporre.

Le premiazioni si terranno a settembre 2023.

Il concorso #abbiamonelcuore nasce da uno stimolo progettuale emerso dal dialogo con i membri della seconda edizione di HeraLab Modena, che si coglie l’occasione per ringraziare per il contributo fornito. Il progetto declina inoltre in modo concreto alcune indicazioni di Atersir nell’ambito della concessione del servizio rifiuti per il bacino “Pianura e montagna modenese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hera cerca (e premia) ideee dei cittadini per migliorare la gestione rifiuti

ModenaToday è in caricamento