Primo giorno di scuola, SETA già alle prese con 4 ore di sciopero sindacale

Il 14 settembre USB ha indetto una protesta per chiedere di rinegoziare il trattamento dei lavoratori, in particolare dei nuovi assunti. L'astensione non riguarderà le fasce orarie scolastiche

Lunedì 14 settembre il trasporto pubblico locale è atteso ad una dura prova con l'inizio del servizio scolastico. In concomitanza con questa data fatidica, tuttavia, Seta dovrà fronteggiare anche lo sciopero sindacale indetto da USB, i cui aderenti incroceranno le braccia per 4 ore.

L'astensione dal lavoro - che era stata provlamata al primo giorno di scuola anche lo scorso anno - non riguarderà però gli orari critici per i pendolari.Il servizio urbano vedrà possibili astensioni dalle ore 18:00 alle ore 22:00, mentre quello extraurbano dalle ore 17:00 alle ore 21:00.

Il servizio riprenderà regolarmente con le corse che inizieranno dopo il termine delle eventuali astensioni dal lavoro. Le corse garantite anche in caso di sciopero sono indicate nelle tabelle orarie pubblicate nella sezione "Linee" del sito web di Seta Modena.

L'iniziativa di protesta di USB è solo l'ultima di una lunga serie, che ormai prosegue ad intervalli regolari da anni. Il sindacato rivendica il diritto allo "stesso trattamento economico/normativo, pari diritti e opportunità, una programmazione annuale del lavoro che permetta di far conciliare pienamente i tempi di vita; una normativa che permetta l'elaborazioni di turni per il Personale Viaggiante più equi e meno disagiati; tempi di percorrenza calcolati in merito  alla "velocità commerciale" con la garanzia di adeguate soste cuscinetto ai capilinea;  iù sicurezza sotto ogni aspetto e non solo per l'emergenza da Covid-19".

USB aggiunge: "A fine giugno SETA ha presentato una bozza di accordo di secondo livello per i nuovi assunti, che contrariamente da quello che chiediamo, prevede un peggioramento delle condizioni di lavoro, flessibilità in deroga al CCNL e senza un minimo riscontro in termini economici! Alle OO.SS. firmatarie, dal momento che hanno perso credibilità, chiediamo il passaggio dalla RSA alla RSU, in quanto tutti i lavoratori democraticaniente potranno decidere con il voto da chi farsi rappresentare, eleggendo anche i RLS".

In occasione dello Sciopero, fuori al Deposito di Strada Sant'Anna, ci sarà un presidio dove verranno raccolte le firme per chiedere di indire le votazioni per eleggere le Rappresentanze Sindacali Unitarie.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento