rotate-mobile
Cronaca Via Emilia Centro

Esternalizzazione asili, il comitato genitori plaude all'ipotesi Fondazione

Il comitato "Giù le mani dagli asili" ha mostrato apprezzamento per le affermazioni dell'assessore Querzè in merito alla nascita di una Fondazione: "Ora ritirino la delibera sulle esternalizzazioni"

Rivendicano il dibattito venutosi a creare attorno all'esternalizzazione degli asili forti delle oltre 7300 firme raccolte, il favore ottenuto dall'"intera comunità cittadina che ruota attorno al mondo della scuola" e la mancata approvazione della delibera "per le esternalizzazioni dei servizi di scuola d'infanzia" commissione servizi (nonostante i fatti raccontino ben altra versione). Carichi come non mai, i componenti del comitato "Giù le mani dagli asili" plaudono alla recente sortita dell'assessore all'istruzione Adriana Querzè, la quale aveva benedetto ufficialmente l'ipotesi di avviare una Fondazione a compartecipazione pubblica (genitori più Comune) per il controllo degli asili: "Fino a pochi giorni fa l’esternalizzazione delle scuole era stata proposta come l'unica via d’uscita possibile - ha ricordato il comitato in un comunicato - Oggi, però, anche grazie alla forte pressione esercitata dal Comitato e dalle migliaia di cittadini che ci hanno sostenuto, questo scenario è cambiato". Rimanendo contrari a ogni forma di esternalizzazione, "il Comitato osserva dunque con attenzione la nuova proposta che l’Amministrazione comunale ha reso nota in questi giorni, ossia quella di un nuovo soggetto giuridico sotto forma di Fondazione, privata ma a forte partecipazione pubblica".

OK ALLA FONDAZIONE - Dai genitori, quindi, massima apertura al dialogo con l'amministrazione e di iniziare subito un lavoro congiunto: "In ragione del forte senso di responsabilità, che ci deriva anche dal rappresentare una parte importante della comunità locale, e di cui le tante firme raccolte in così breve tempo sono una riprova, il Comitato ha quindi ritenuto di avviare un critico, ma costruttivo, confronto con l’Amministrazione per comprendere (e contribuire a delineare) il perimetro di questa iniziativa". Secondo il Comitato, bene potrebbe fare la Fondazione nel gestire "in maniera diretta l’attività  didattica, senza procedere ad alcuna forma di appalto o esternalizzazione su questo essenziale servizio".

RITIRO DELIBERA - Nonostante sia stata calendarizzata per il 29 marzo prossimo alla commissione servizi, il Comitato auspica che "la delibera per le esternalizzazioni dei servizi di scuola d’infanzia non venga più nemmeno discussa"; l'invito all'Amministrazione comunale è quello di "accantonare in maniera definitiva il progetto di esternalizzazione". In conclusione, la speranza del comitato "Giù le mani dagli asili" è quella di giungere a una Fondazione che, oltre a "garantire alla comunità locale uno strumento di qualità gestionale, pedagogicoa e didattica di alto valore", possa avere nel proprio cda tutte le componenti essenziali di "Comune, genitori ed educatori". Però, mancano meno di sei mesi all'avvio del nuovo anno scolastico: "Il tempo a disposizione è poco - conclude il comunicato stampa - da qui al primo settembre, ma il Comitato ritiene che un forte impegno di tutti gli attori coinvolti possa portare al risultato da tutti auspicato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esternalizzazione asili, il comitato genitori plaude all'ipotesi Fondazione

ModenaToday è in caricamento