rotate-mobile
Cronaca Via Alessandro Cavazza

Hera, all'inceneritore di Modena niente rifiuti dalle discariche romane

Botta e risposta tra la consigliera Sandra Poppi ed Herambiente sul possibile arrivo di camion pieni di rifiuti dalla discarica romana di Malagrotta: non finiranno a Modena

Una fiammella di dibattito si riaccende per un istante introno all'inceneritore di Modena, per spegnersi nel giro di qualche ora. Era stata la consigliera comunale Sandra Poppi (modenasaluteambiente.it) a far sentire nuovamente la sua voce, chiedendosi se per caso fossero in arrivo da Roma rifiuti destinati all'inceneritore di via Cavazza. La Poppi ha formalmente depositato una interrogazione in Comune, ma la replica è arrivata con enorme rapidità dai vertici di Hera, che ha smentito seccamente, e forse anche seccatamente.

Il fatto in questione si riferisce alla chiusura della discarica romana di Malagrotta, che dopo 30 anni ha cessato la propria attività, aprendo però il problema dello smaltimento dei rifiuti restanti. Sandra Poppi spiega: “Ama Roma riferisce attraverso la stampa che dal giorno successivo alla chiusura (il 2 ottobre ndr), sono partiti da Roma una ventina di camion, con a bordo circa 500 tonnellate di rifiuti con destinazione Emilia-Romagna e Piemonte e che entreranno a regime con il trasporto di circa 700 tonnellate”. La consigliera ha poi riferito che altre notizie di stampa davano i camion con i rifiuti romani bloccati a Brescia, in attesa di analisi più precise da parte di Arpa.

Da qui la richiesta di informazioni circa le sorti dei rifiuti arrivati in regione, che dovranno essere smaltiti da Herambiente. Ma alla domanda della consigliera sul futuro di questi rifiuti di importazione, Hera è intervenuta immediatamente con una nota stampa, nella quale precisa che, relativamente al citato arrivo di rifiuti provenienti dall’area romana, “si conferma che non si è verificato alcun conferimento presso impianti della provincia di Modena”. Il caso è chiuso, ma il tema dell'importazione, connesso all'ampliamento formale delle capacità di incenerimento dell'impianto modenese, potrebbe riservare nuove sorprese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hera, all'inceneritore di Modena niente rifiuti dalle discariche romane

ModenaToday è in caricamento