rotate-mobile
Cronaca

Trenitalia sostituisce il 60% dei treni locali, nuovi servizi per i pendolari modenesi

L'investimento da 4,5 miliardi di Trenitalia gioverà alla nostra regione con 96 treni nuovi che sostituiranno quelli vecchi di almeno 25 anni. Un investimento importante anche per la Regione che vuole rinnovare il sistema dei trasporti per i pendolari

E' un maxi investimento quello voluto da Trenitalia per rinnovare e migliorare le carrozze dei pendolari, e a beneficiarne per primi saranno proprio i cittadini dell'Emilia-Romagna. Pari a 4,5 miliardi di euro, l'azienda ha acquistato 500 nuovi treni che saranno utilizzati per il trasporto locale, di questi 96 saranno destinati proprio alla nostra regione. 

I tempi di adeguamento dei nuovi treni saranno più brevi del previsto, infatti spesso i tempi di entrata in funzione sono molto lunghi per motivi logistici e tecnici, ma i cittadini dell'Emilia-Romagna ne potranno già beneficiare dal 2016 con 13 nuovi Stadler e 1 bipiano Vivalto. Il progetto rientra nella programmazione del trasporto pubblico locale 2016-2018 che è già stato approvato dall'Assemblea Regionale per il prossimo anno in cui vi sarà uno stanzionamento di 250 milioni di euro.

La priorità non è riservata solo al sistema ferroviario emiliano-romagnolo, ma di questo investimento 60 milioni saranno destinati agli autobus per sostituire il 10% del parco mezzi. Un maxi-investimento di Trenitalia che potrà consentire di rinnovare le carrozze vecchie più di 25 anni, cioè circa il 60% dei mezzi in circolazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenitalia sostituisce il 60% dei treni locali, nuovi servizi per i pendolari modenesi

ModenaToday è in caricamento