Spray e altri oggetti proibiti, cosa non portare al Capodanno in piazza

Nell’ordinanza del Comune di Modena anche il divieto di bevande in contenitori di vetro o lattine in tutto il centro storico. Controlli della Polizia municipale

Nella notte di Capodanno nell’area di piazza Roma a Modena, dove si svolge lo spettacolo “Baci e abbracci a mezzanotte”, non sarà possibile introdurre bevande in contenitori di vetro o lattine oppure oggetti che possono risultare pericolosi, come gli spray urticanti o articoli pirotecnici, che gli steward all’ingresso faranno depositare tra i rifiuti. Il divieto di vendere per asporto e somministrare bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro o lattine (fatto salvo il consumo sul posto) è esteso a tutto il centro storico, nella zona compresa all’interno del perimetro dei viali, dalle 18 di lunedì 31 dicembre alle 12 di martedì 1 gennaio.

Lo prevede l’ordinanza firmata dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli che, sulla base delle indicazioni emerse nel confronto con la Commissione provinciale di vigilanza sui pubblici spettacoli e con il Comitato ordine e sicurezza pubblica, ricorda come si tratti di comportamenti che possono risultare pericolosi, soprattutto in situazioni di assembramenti.

La Polizia municipale effettuerà controlli e per chi viola le disposizioni è prevista una sanzione tra i 77 e i 462 euro.

L’ordinanza precisa anche che il divieto di far esplodere petardi, articoli pirotecnici o fuochi d’artificio di qualunque genere, a eccezione di quelli a esclusivo effetto luminoso, è ormai in vigore tutto l’anno per il centro storico visto che è stato inserito del regolamento di Polizia urbana.

Per il resto della città il regolamento specifica che l’eventuale utilizzo di tali prodotti non deve comunque “produrre disturbo, danno o molestia a persone o animali ovvero conseguenze di qualsiasi genere o natura sugli spazi pubblici”. In ogni caso, ne è vietato l’utilizzo in tutto il territorio cittadino in caso di assembramento spontaneo o meno. Per chi viola le disposizioni è prevista una sanzione tra i 50 e i 300 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento