rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Carpi

Fides et Labor, finanziamento sociale per le imprese voluto dal vescovo di Carpi

Il vescovo di Carpi, monsignor Francesco Cavina, sta portando avanti il progetto di finanziamento sociale Fides et Labor. Già 33 attività imprenditoriali sono state finanziate con 250 mila euro, ed ora si è pronti ad aiutarne altre

Il vescovo di Carpi, monsignor Francesco Cavina, si sta impegnando per aiutare l'imprenditoria della diocesi attraverso il progetto di finanziamento sociale chiamato "Fides et Labor". Creare un fondo per le imprese locali è stato da subito un desiderio del Vescovo, che dal suo insediamento nel Marzo 2012, prima del terremoto, ha deciso di portare avanti. Ad appoggiare il suo progetto è stato anche l'allora Papa Benedetto XVI, che era venuto nel Giugno dello stesso anno a far visita alle popolazioni della Bassa, e aveva deciso di finanziare anche lui il progetto con 100 mila euro. 

GIA' 33 PROGETTI IMPRENDITORIALI FINANZIATI. Il progetto prevede un prestito massimo di 15.000 euro con modalità di restituzione personalizzata, senza ovviamente interessi da pagare. Infatti a dare energia al progetto Fides et Labor sono la carità e l'amore, con l'obiettivo di riportare in circolo il denaro, una volta che viene restituito, per aiutare l'idea imprenditoriale di altre persone. Dopo un anno il progetto ha sostenuto 33 attività imprenditoriali che lavorano sul territorio, per un importo di 250 mila euro.

OGGI SU TV2000 CAVINA RACCONTERA' IL PROGETTO. Il progetto sarà presentato oggi da monsignor Francesco Cavina su TV2000 nel programma "Siamo Noi" dalle 15.25 alle 17.30. La puntata infatti sarà dedicata al microcredito di cui il progetto Fides et Labor ne è un esempio di successo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fides et Labor, finanziamento sociale per le imprese voluto dal vescovo di Carpi

ModenaToday è in caricamento