rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Economia

Tasse, a Finale non si paga la mini-imu sull'abitazione principale

L’esenzione è resa possibile dal fatto che il Comune non ha aumentato per l’anno 2013 l’aliquota IMU sulla prima casa e relative pertinenze rispetto all’aliquota base dello 0,4 per cento

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

I cittadini di Finale Emilia non devono pagare, entro il prossimo 24 gennaio, la cosiddetta "mini Imu" per l’abitazione principale e relative pertinenze e per gli immobili assimilati con regolamento. L’esenzione è resa possibile dal fatto che il Comune non ha aumentato per l’anno 2013 l’aliquota IMU sulla prima casa e relative pertinenze rispetto all’aliquota base dello 0,4 per cento.

La "mini Imu" di gennaio è invece dovuta limitatamente ai “terreni agricoli diversi” (non condotti direttamente da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali iscritti nella previdenza agricola) in quanto l'aliquota dello 0,86 per cento, deliberata dal Comune, è superiore a quella di base statale (0,76 per cento). Pertanto i proprietari di questa tipologia di terreni devono versare, entro il 24 gennaio, il 40% della differenza tra l'aliquota dello 0,86 per cento e quella di base dello 0,76 per cento, calcolata per i primi 6 mesi (la seconda rata a saldo doveva essere versata per intero nei termini ordinari cioè entro il 16 dicembre 2013). Importante sottolineare che non sono dovuti i pagamenti inferiori ai 12 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse, a Finale non si paga la mini-imu sull'abitazione principale

ModenaToday è in caricamento