"Una noche en Buenos Aires!", lo spettacolo musicale del BossoConcept Ensemble arriva a Modena

Una “promenade” in musica, lungo la quale le immagini sonore, ognuna caratteristica e peculiare, si susseguono di pari passo con una vertigine di libertà, per creare un disegno fatto di nuove illusioni ed entusiasmo. Così i componenti del “BossoConcept Ensemble”, in concerto al Chiostro di San Pietro a Modena giovedì 27 agosto alle 21, definiscono il loro spettacolo musicale “Una noche en Buenos Aires!”.

L’appuntamento rientra nella rassegna del Salotto Aggazzotti “Musica in Chiostro San Pietro”, nell’ambito dell’Estate modenese del Comune con sostegno di Hera e Fondazione di Modena. L’ingresso è gratuito con prenotazione consigliata a salottoaggazzotti@gmail.com o al cellulare 392 0512219. I posti sono distanziati e si rispettano le misure anti Covid, mascherina, distanziamento e disinfezione mani.

La formazione che si esibisce nel cuore storico di Modena è composta da Ivana Zecca al clarinetto, Davide Vendramin al bandoneón, Paolo Badiini al contrabbasso e l’argentino di origine italiana Jorge A. Bosso al violoncello e autore di musica originale e rielaborazioni.

“BossoConcept Ensemble”, è attivo dal 2000 sul panorama musicale nazionale e internazionale con nuove produzioni e prime esecuzioni assolute, ideate e create dal compositore e violoncellista Jorge A. Bosso (www.jorgebosso.com). I progetti sono prodotti da Serate Musicali sotto la direzione artistica di Ivana Zecca, fondatrice dell’ensemble, clarinettista, direttore d’orchestra, project manager. “BossoConcept” è una formazione poliedrica a organico variabile, dal quartetto all’orchestra. Il repertorio spazia dalla classica ai suoni di confine, musiche nuove e rivisitazioni del passato. L’ensemble vanta collaborazioni con importanti artisti e orchestre (Elisabetta Pozzi, Nada Malanima e Orchestra Sinfonica Verdi di Milano, per citarne alcune). Sono stati ospiti di numerosi festival musicali europei, accolti sempre positivamente dal pubblico e dalla critica per la loro originalità e per la particolarità dei progetti. Di recente presentazione il cofanetto cd/dvd prodotto da LimenMusic del nuovo progetto “Tangos at an exhibition!”.

“Musica in Chiostro San Pietro” del Salotto Aggazzotti nasce in collaborazione con Momus, Preludio, Acli Arte e Spettacolo, con sostegno di Comune di Modena e Regione Emila-Romagna e grazie alla disponibilità di Stefano De Pascalis, priore dei Monaci Benedettini di San Pietro. Sponsor del Salotto Aggazzotti per la rassegna sono Italpizza e Vania Franceschelli, consulente finanziaria.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Pavullo, tre mesi di concerti con la rassegna "Musica a Palazzo"

    • Gratis
    • dal 12 settembre al 12 dicembre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale
  • Musica a Palazzo, nuova data a Pavullo con il duo rock Overthought

    • Gratis
    • 30 ottobre 2020
    • Galleria dei Sotterranei di Palazzo Ducale

I più visti

  • Spilamberto, Vignola e Castelvetro: alla scoperta dei borghi delle Terre di Castelli con Free Walking Tour

    • dal 19 settembre al 14 novembre 2020
    • Terre dei Castelli
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • "PAM!", gli artisti modenesi contemporanei si riuniscono in una mostra a tre sedi

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 7 novembre 2020
    • vedi articolo
  • "Hare to ke ハレとケ": a Maranello un nuovo ciclo di incontri sull Giappone, tra sacro e quotidiano

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 14 novembre 2020
    • Biblioteca Mabic
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento