Cosplayer, youtuber, videogame e fumetti a CosmoComix 2020

Maratoneti di videogames o divoratori di fumetti, grandi appassionati o semplici curiosi, per tutti il 2020 si apre con un appuntamento imperdibile: CosmoComix domani e domenica inaugura il nuovo anno a ModenaFiere, all'interno della manifestazione Expo Elettronica, dedicata alle ultime novità tecnologiche. Tra gli stand è possibile sfidarsi con i videogames del momento, sfogliare fumetti introvabili altrove, stringere la mano a grandi disegnatori, fare un nostalgico tuffo nel passato con le vecchie console e i giochi da bar, incontrare youtuber famosi e ammirare coloratissimi cosplayer.

CosmoComix è una celebrazione della cultura nerd a tutto tondo, con il debutto del Games Village, un'area di oltre 1.000 metri quadrati interamente dedicata al gaming con spettacoli, ospiti e sfide: qui è in programma  un ricco calendario di contest, incontri, laboratori e show musicali; i principali focus tematici del festival sono anche quest'anno videogiochi, fumetti, card games e cosplay.

Videogames e fumetti

A CosmoComix, all'interno del Game Village, è possibile sfidarsi ai nuovi card games, conoscere i videogames più cool del momento e sfidarsi nelle oltre 50 postazioni tra PC e console a uso gratutito dove si svolgono tornei eSport a premi dedicati ai migliori titoli competitivi come Tekken, Fifa e Super Smash Bros; si può inoltre partecipare alla "Battle Royale" più famosa di sempre nella grande Area Fortnite, e provare l'emozione della Realtà Virtuale. Ma i nostalgici non rimarranno delusi: non manca un'area con i retrogames, fornita di maxi e mini  cabinati per giocare ai classici senza tempo, da Street Fighter a Super Mario, e perfino cimentarsi con un Game Boy gigante per un tuffo nel passato.

E' ricchissima la sezione dedicata ai comics, che offre un panorama completo del mercato del fumetto: accanto a interessanti "pezzi d'antiquariato" viene presentata una panoramica delle nuove tendenze dell'editoria di settore e nella nuova "Self Area Autoproduzioni" trovano spazio disegnatori, illustratori, scrittori ed editori indipendenti. E' rappresentata anche la letteratura di genere horror e cyberpunk grazie alla presenza in fiera delle opere della casa editrice Cut Up Publishing.

Sono molti gli stand dedicati al fumetto seriale, come le collane Bonelliane alla portata di tutte le tasche, o quelli dedicati ai personaggi che sono ormai divenuti dei veri e propri oggetti di culto, da Martin Mystere ai supereroi della Corno, da Topolino ad Alan Ford, da Tex a Lupo Alberto.

Cosplayer e youtuber

Indossare i panni del proprio eroe preferito e vestirne anche la personalità: è questa la filosofia dei cosplayer, un "must" presso le più importanti manifestazioni dedicate ai fumetti; dai supereroi alle principesse più amate, dai personaggi di film, videogames, manga e anime, senza gli Steampunk e le Gothic Lolita: a Cosmo Comix non poteva mancare un grande raduno, dove sono attesi oltre 2.000 eroi mascherati; nel pomeriggio di domenica 12 gennaio i cosplayers si esibiscono sul palco per mettersi in gioco e per coinvolgere il pubblico. In fiera è possibile ammirare una mostra fotografica dell'Associazione Italiana Fotoamatori Cospaly AIFA, dove emergono le peculiarità di ciascun autore per valorizzare i personaggi immortalati: chi punta sulle luci, chi sui colori, chi sulle inquadrature. Atteso special guest di CosmoComics è Giorgio Vanni, il re delle sigle dei cartoni animati degli anni '90 e 2000: l'indimenticabile voce di sigle cult di cartoni animati come Pokémon, Dragon Ball, Yu-Gi-Oh!, Detective Conan, Io credo in me, L'incredibile Hulk e Maledetti scarafaggi incontra i suoi fan domenica 12 gennaio in un'intervista esclusiva.

I contest

I cosplayer si sfidano nel Cosplay Synergy, una gara che premia i personaggi più riusciti con un viaggio a Londra in occasione del MCM London Comic Con, una delle più grandi manifestazioni del settore.
Sul palco di CosmoComics è possibile sfidare i propri amici al videogioco musicale più famoso al mondo con il torneo di Just Dance 2020: il gioco consiste nell'emulare tutti i movimenti dei ballerini che appaiono sullo schermo; i giocatori guadagnano tanti più punti, quanto più fedeli sono nella riproduzione dei passi dei ballerini sui ritmi e le canzoni del momento.

Le curiosità: dal K-pop agli intramontabili LEGO

Probabilmente la musica internazionale del futuro non parlerà inglese. Il fenomeno del momento è tutto "made in Corea" (del Sud) e si chiama K-pop, un'abbreviazione che sta ad indicare la musica pop coreana. Guardando con attenzione i video di musica K-pop, è chiara subito una cosa: il denominatore comune di tutte le grandi idol band sudcoreane è la perfezione, che tocca i cantanti/ballerini (belli), la coreografia (studiatissima), le ambientazioni (piacevoli), il ritmo (coinvolgente). Per tutto il weekend in fiera c'è un'area dedicata al mondo K-pop con incontri, raduni, random dance e molto altro ancora, grazie alla collaborazione dell'associazione bolognese Kpop Show Time.
Infine spazio a un evergreen che ora è tornato di gran moda, ovvero i LEGO: a Cos.Mo c'è un'intera area dedicata all'esposizione dei famosi mattoncini, con possibilità di gioco libero e acquisto.
Cos.Mo comprende anche la Mostra Mercato del Disco, Cd e Dvd usato e da collezione: nell'epoca della musica digitale e dematerializzata, dischi e cd sono diventati oggetti da collezione attraverso i quali rivivere momenti cult della storia della musica.

Con lo stesso ticket d'ingresso i visitatori accedono anche agli altri tre settori tematici della manifestazione: Expo Elettronica con le ultime novità dell'elettronica di consumo, Mo.Del dedicato al modellismo dove è possibile partecipare a workshop di modellismo Gunpla, dedicato al mondo dei Gundam Plastic Model (modelli in scala assemblabili di veicoli della serie Gundam prodotti da Bandai).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Caseifici Aperti 2020: visite guidate, spacci aperti, eventi per bambini e degustazioni

    • Gratis
    • dal 3 al 4 ottobre 2020
  • Spilamberto, Vignola e Castelvetro: alla scoperta dei borghi delle Terre di Castelli con Free Walking Tour

    • dal 19 settembre al 14 novembre 2020
    • Terre dei Castelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento