Libri. Gianluca Costantini racconta la Libia a Lo Spazio Nuovo

L'artista e attivista Gianluca Costantini presenta per la prima volta a Modena il libro “Libia”, edito da Mondadori, scritto e illustrato insieme alla giornalista Francesca Mannocchi, lunedì 16 dicembre alle ore 21 a Lo Spazio Nuovo (via IV novembre 40/L - Modena). L’autore dialogherà con Tahar Lamri, giornalista e scrittore, per approfondire la questione libica, le politiche sulle migrazioni italiane ed europee e le conseguenze che queste hanno sulla società in entrambi i paesi. Coordina Anna Ferri di Arci Modena. L’incontro è l’anteprima dell’edizione 2020 di #inchemondovivremo?, la rassegna di approfondimenti nata nel 2015 e curata da Arci Modena con il patrocinio del Comune di Modena. Durante la serata sarà allestito un tavolo con una selezione di libri a cura di Ubik Modena e Gianluca Costantini sarà disponibile per le dediche. L’ingresso è libero e gratuito.

La questione libica da circa un decennio divide profondamente l'opinione pubblica italiana: da un lato chi è stato favorevole all'intervento armato nel 2011, dall'altro i contrari. Da un lato - soprattutto - chi pensa che il flusso dei migranti verso le nostre coste vada fermato con ogni mezzo, e che i centri di detenzione "legali" e illegali in Libia siano una soluzione, dall'altro chi ritiene che i migranti imprigionati in Libia abbiano il diritto di fuggire ed essere salvati da trafficanti e sfruttatori. Bianco o nero; pieno o vuoto; tutto o niente. Ma come sempre la realtà è più complessa. Occorre conoscerla. Il libro di Francesca Mannocchi e Gianluca Costantini dà notizia di una Libia diversa da quella dei telegiornali e dei post sui social. E la Libia dei libici, la Libia delle code fuori dalle banche per procurarsi una moneta che non ha più valore. La Libia dei ragazzi che hanno combattuto il regime di Gheddafi e ora lo rimpiangono perché almeno, "quando c'era lui", si sentivano sicuri; e non mancavano soldi, corrente elettrica, benzina. La Libia delle madri ferme alla finestra in attesa di figli che non torneranno. La Libia degli anziani che hanno attraversato decenni di dittatura e si guardano sempre le spalle. La Libia della gente comune che subisce ogni giorno ricatti dei militari, abusi, rapimenti, e vive perennemente nel terrore.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Hare to ke ハレとケ": a Maranello un nuovo ciclo di incontri sull Giappone, tra sacro e quotidiano

    • Gratis
    • dal 5 settembre al 14 novembre 2020
    • Biblioteca Mabic
  • La Primavera d'Informazione Psicologica arriva alla VI Edizione, webinar gratuiti con psicologi e psicoterapeuti modenesi

    • Gratis
    • dal 7 settembre al 1 ottobre 2020
    • GoToMeeting
  • Quattro "Digital Days" in attesa di Modena Smart Life 2020

    • Gratis
    • dal 21 al 24 settembre 2020

I più visti

  • "Non è la sagra!", a Castelvetro due settimane di eventi diffusi per celebrare il Grasparossa

    • Gratis
    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • Castelvetro
  • Celebrazioni di Luciano Pavarotti, un ricchissimo programma di concerti

    • dal 5 settembre al 12 ottobre 2020
  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Escursioni, tre appuntamenti alla scoperta della Via Romea Nonantolana

    • dal 13 al 27 settembre 2020
    • vedi articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ModenaToday è in caricamento