Lirica, al Comunale il nuovo allestimento de "Le Villi" di Puccini"

Va in scena venerdì 23 novembre 2018 alle 20 e domenica 25 alle 15:30 Le Villi di Giacomo Puccini per la stagione lirica al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena. Lo spettacolo si vedrà in un nuovo allestimento dell’opera curato dal teatro modenese in coproduzione con I Teatri di Reggio Emilia, per la regia di Cristina Pezzoli, le scene di Giacomo Andrico, i costumi di Andrea Grazia e le luci di Mauro Panizza. Dirige Pier Giorgio Morandi, alla guida della Filarmonica dell'Opera Italiana Bruno Bartoletti e del coro Associazione Coro Lirico Città di Piacenza - Fondazione Teatro Comunale di Modena. Il cast è formato da Maria Pia Piscitelli, nel ruolo di Anna, da Alberto Gazale e Michele Kalmandy che si alterneranno nel ruolo del padre, Guglielmo Wulf, e da Matteo Lippi in quello del fidanzato Roberto. Una parte di rilievo nell’opera è affidata alle coreografie, qui realizzate da Melange Productions AB a cura di Fernando Melo.

Le Villi è stato il primo lavoro per il teatro composto da Giacomo Puccini e costituì il passo decisivo verso la sua gloria di operista internazionale. L'opera, della durata di un’ora e mezza, fu rappresentata per la prima volta al Teatro Dal Verme di Milano il 31 maggio 1884. Il libretto italiano di Ferdinando Fontana è basato sul racconto Les Willis che Jean-Baptiste Alphonse Karr sviluppò a sua volta dal balletto Giselle, musicato da Adolphe Adam su testo di Théophile Gautier (1841).

La narrazione prende spunto da una cupa leggenda nordica. Le Villi sono come delle fate nere, in cui giovani fanciulle morte di dolore perché tradite o abbandonate prima del matrimonio, si sono trasformate. Vendicative e spettrali, incapaci di trovare pace nella morte, vagano di notte come un branco di predatrici in cerca dei loro amati traditori. Dopo averli trovati, li puniscono costringendoli a ballare convulsamente fino a farli morire di sfinimento. Morto il traditore, le Villi si dileguano e finalmente trova pace il fantasma dell’ultima fanciulla morta per amore.

Cristina Pezzoli torna al Teatro Comunale di Modena dopo il successo del Trittico di Puccini ripreso la scorsa stagione e creato nel 2010. “La mia cultura registica parte dalla prosa – racconta la regista - e per me è legge il dover comprendere e rispettare le ragioni formali dell’opera che metto in scena, piuttosto che violarla ambientandola tout court in una modernità realistica. Preferisco scoprire la contemporaneità di un’opera all’interno del suo dna, provando casomai a togliere un po’ di polvere dalle stereotipate rappresentazioni di certi comportamenti del passato. Mi piacciono ad esempio quei capolavori di film in costume che non temono che rappresentare il passato significhi necessariamente noia e anacronismo, ma anzi diventano assolutamente contemporanei senza rinunciare alla rappresentazione dell’epoca e del contesto in cui sono ambientati, come Barry Lindon di Kubrick, Andrei Rublev di Tarkowskij o il più recente Dunkirk di Nolan”.

Pier Giorgio Morandi è un direttore di prestigio internazionale. Fra i suoi successi si ricordano Don Carlo, Aida e Lucia di Lammermoor al Teatro alla Scala e Rigoletto all’Opéra Bastille di Parigi e al teatro Metropolitan di New York.

Giovedì 22 novembre alle 17.30 Oreste Bossini, critico musicale e voce nota di Radio Tre Suite, terrà una presentazione dell’opera con esempi video presso Ridotto del Teatro (entrata libera da via Goldoni 1).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "I segreti di Villa Sorra", rievocazione storica sui fasti della villa

    • dal 15 al 16 giugno 2019
    • Villa Sorra
  • "Il fantasma di Canterville" di Nuova Didattica Teatrale al Teatro Cittadella

    • da domani
    • dal 14 al 15 giugno 2019
    • Teatro Cittadella

I più visti

  • Riapre il Supercinema Estivo, a giugno il meglio della stagione sul grande schermo

    • dal 31 maggio al 15 giugno 2019
    • Supercinema Estivo
  • Giornate Nazionali dei Castelli, apertura straordinaria del Castello di Monfestino

    • Gratis
    • dal 22 al 23 giugno 2019
    • Castello di Monfestino
  • Modena rende omaggio a Franco Fontana con una mostra che ripercorre l'intera carriera

    • dal 23 marzo al 25 agosto 2019
    • MATA - Ex Manifattura Tabacchi
  • Festa europea della Musica, una nuova notte bianca nel centro di Modena

    • Gratis
    • 21 giugno 2019
    • Centro Storico
Torna su
ModenaToday è in caricamento