Serra, passeggiata letteraria sulle orme di Guido Cavani

Sabato 25 giugno, a Pazzano di Serramazzoni, si terrà una interessante "passeggiata letteraria" per promuovere la conoscenza di uno scrittore di grande spessore, che merita di essere letto ed apprezzato. Si tratta di Guido Cavani, modenese, classe 1897, che sulle colline assolate di Pazzano amava trascorrere l’estate e che proprio qui ambientò il suo romanzo più celebre, Zebio Còtal, che, pubblicato da Feltrinelli e accompagnato da una recensione appassionata di Pier Paolo Pasolini, gli diede la celebrità e gli valse la targa d'oro del Premio Librai Milanesi, nel 1961.

La passeggiata letteraria sui luoghi di Guido Cavani si inserisce nell’evento promosso dalla regione Emilia Romagna “Dove abitano le parole” teso a riscoprire le case, i paesi, le città dove vissero e operarono gli scrittori nati o vissuti nel territorio, da Ludovico Ariosto a Giovanni Pascoli, da Giosuè Carducci a Ludovico Antonio Muratori. 

Accompagnati dal prof. Fabio Marri, tra i maggiori conoscitori dell’opera dello scrittore, i partecipanti potranno vedere la casa dove Cavani trascorreva l’estate, entrare nell’abitazione di Zebio, visitare la cappella si San Rocco. L’itinerario sarà arricchito da letture di brani tratti dal romanzo, racconti, aneddoti e vicende dell’epoca descritte nel libro. A corredo della manifestazione sarà presente anche una libreria nella quale i partecipanti potranno trovare i libri di Cavani, sia le edizioni originali, sia le opere pubblicate di recente, come una riedizione di alcuni suoi racconti (Incontri Editrice) o la raccolta di tutte le sue poesie (Colombini Editore). Va sottolineato che Cavani, nonostante abbia raggiunto la celebrità con un romanzo, si sentiva soprattutto un poeta e il volume di oltre 800 pagine edito da Colombini ne ripropone l'intera opera poetica dal 1923 al 1967, anno delle sua morte, e le opere postume uscite negli anni successivi.

Lo spazio libri offrirà ai lettori anche testi sull’appennino, sul territorio modenese e opere di narrativa, poesia e saggistica di autori locali. 
La manifestazione, che prenderà vita alle 16 nella piazza del paese, è curata dal Circolo di Pazzano, un’associazione molto attiva nel territorio, che all’evento culturale affiancherà anche una serata di intrattenimento musicale e gastronomia tipica della montagna. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • SportivaMente, inaugura online la IV Edizione del Festival che va oltre le barriere

    • Gratis
    • dal 4 al 6 dicembre 2020
    • Online

I più visti

  • Diventare istruttore cinofilo? A Modena si può

    • dal 22 febbraio 2020 al 23 gennaio 2021
  • Mostre. Storie di maghette, calciatori e robottoni al Museo della Figurina

    • dal 12 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Museo della Figurina
  • Arnaldo Pomodoro, le opere di uno dei più grandi scultori contemporanei in esposizione a Soliera

    • Gratis
    • dal 17 ottobre 2020 al 10 gennaio 2021
    • Castello Campori
  • Mercato natalizio al Novi Sad, appuntamento per tutte le domeniche di dicembre

    • Gratis
    • dal 6 al 27 dicembre 2020
    • Parco Novi Sad
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ModenaToday è in caricamento