rotate-mobile
Politica

Ciclabile Modena-Campogalliano, lavori fermi: “Aspettiamo Aipo”

Il Comune ritiene opportuno attendere che venga effettuato l’intervento di Aipo per non vanificare il posizionamento dei parapetti nel tratto ciclopedonale

“L’intervento al percorso natura Modena-Campogalliano sarà realizzato nel 2016, insieme ai lavori di rialzo dell’argine del fiume Secchia che verranno effettuati da Aipo a seguito del finanziamento statale deliberato dopo l’alluvione del gennaio 2014”.

A precisarlo è l’assessore alla Mobilità del Comune di Modena, che proprio in questi giorni si sta coordinando per la realizzazione dell’intervento con l’Agenzia interregionale per il fiume Po, che dal 2003 cura la gestione del reticolo idrografico del fiume. La lentezza dei lavori e la relativa spesa erano stati al centro di una polemica sollevata dal Movimento 5 Stelle di modena.

“L’Amministrazione – precisa l’assessore Giacobazzi – non ha finora effettuato l’intervento, e quindi non ha ancora sostenuto alcuna spesa, proprio in ragione del più ampio intervento previsto nell’area. I soli lavori effettuati riguardano la messa in sicurezza del percorso, con la demolizione del parapetto ammalorato e la segnalazione del divieto d’accesso lungo il percorso. In questa fase, la posa del parapetto in legno in alcuni punti critici – prosegue – renderebbe accessibile il percorso a pedoni e ciclisti ma rappresenterebbe solo una soluzione temporanea che richiederebbe il rifacimento dei lavori dopo l’intervento di Aipo. Il Comune ritiene quindi opportuno – prosegue – attendere che vengano effettuati il rialzo dell’argine e i lavori di sfalcio e pulizia delle scarpate da parte di Aipo per posizionare in seguito i parapetti con un progetto ad hoc”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclabile Modena-Campogalliano, lavori fermi: “Aspettiamo Aipo”

ModenaToday è in caricamento