"Marò: il Comune nega lo striscione, il Comandante dei vigili la coccarda agli agenti"

L'affondo di Michele Barcaiuolo, capogruppo di Fratelli d'Italia: "Dal Comune e dal Comandante Chiari un comportamento irrispettoso"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

In questi giorni di trepida attesa per la sorte dei nostri marò trattenuti ingiustamente e illegittimamente in India da Modena arrivano due brutti esempi che sembrano svilire il sentimento popolare che vede la quasi totalità degli italiani in apprensione per i nostri due militari.

Durante la capigruppo, il Pd in particolare ha declinato la mia richiesta di tornare ad esporre dal comune lo striscione per i marò che già l'anno scorso era stato esposto e che sarebbe bello e pronto. Era stato tolto quando i due militari erano rientrati in Italia e il presidente del consiglio aveva assicurato che non sarebbero stati rispediti in India salvo smentirsi due settimane dopo e provocando le giuste dimissione dell'allora ministro Terzi.

Inoltre, mi risulta che attraverso il principale sindacato della polizia municipale, la quasi totalità degli agenti diverse settimane fa abbia chiesto al comandante Chiari di poter indossare sopra la divisa la ormai famosa coccorda gialla in segno di solidarietà ai due italiani detenuti in India e in attesa di una sentenza in barba al diritto internazionale. Mi risulta che ad oggi il comandante non si sia ancora degnato di dare una risposta favorevole a questo semplice gesto di solidarietà. Auspico che in entrambi casi il Partito Democratico da un lato e il comandate Chiari dall'altro possano cambiare idea per non far risultare, come spesso accade, Modena un'eccezione nazionale.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento