rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
social

Folklore modenese | Le filastrocche dialettali di una volta

"Me a sun te, te tee me, chi è piò esen da me e te?" oppure "Miseria, cambia post: che chè a-gh n'è anch ed trop" : 10 filastrocche in dialetto modenese

Il dialetto modenese è ricco di proverbi, filastrocche e motivetti in rima usati per descrivere le più svariate situazioni di vita quotidiana: dal lavoro nei campi ai battibecchi con gli amici, da uno scambio di battute con passanti sconosciuti alle orazioni rivolte ai santi per cambiare una situazione sfavorevole, ogni modenese conosceva una rosa di filastrocche e modi di dire per letteralmente qualsiasi occasione.

Di seguito ne riportiamo alcune tratte dal libro "La fretta, lasciatela alle lepri" di Nino Quartieri. 

1. Me a sun te,

te tee me,

chi è piò esen da me e te?

2. Buouna sira a cal bel vagg (veglia)!

L'è piò bel adess cal crass! (ora che sei entrato tu).

3. Viva Saccia e Panera,

e cal bus cal guerda in tera.

Folklore modenese | 20 consigli di saggezza popolare in dialetto modenese

Folklore modenese | 10 saggi proverbi sull'amore tipici del dialetto di Modena

Folklore modenese | A cosa si riferisce l'espressione dialettale "galantuomo del tacchino"?

4. Dapp i zinquant'an,

tott i dè un malan,

e se ai 'ssanta te ghee arivee,

tott al rest lìè regalee.

5. Cusa gh'è ed nov a Pavoll?

I tiren fora l'esen e i matten deintr al moll (nessuna novità).

6. Miseria, cambia post:

che chè a-gh n'è anch ed trop.

7. Maduneina dal Signor,

prega Dio ca vagna al sol,

prega Dio cal vagna prest:

ecco là cal vin adess!

8. Sant'Antanni dal campanein,

chè a-n gh'è pan e chè a-n gh'è vein,

chè a-n gh'è lagna in dal graner:

Sant'Antanni, cum'oja da fer?

9. Al vein ed Scandian,

al ponz e l'è boun s'l'è san:

se al ponz, mo al sa ed grapa,

l'è vein ch'lè sceta aqua.

10. "Cusa gh'iv in cla sporta, bouna danna?".

"A gh'ho dla scmeinza (semente) ed bragher (curiosi)".

Stofa (stoffa) mia, a-n te scmintir,

che st'en crep, a-t voj impir (ti voglio usare anche se logora).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folklore modenese | Le filastrocche dialettali di una volta

ModenaToday è in caricamento