Ricette da scoprire ora che sei a casa: 5 secondi piatti tradizionali

In occasione di questo periodo abbiamo raccolto cinque ricette di secondi piatti modenesi che potresti provare restando a casa

La Tasca di Vitello

INGREDIENTI. Gli ingredienti sono: 500 g di spianci, 150 g di parmigiano reggiano grattugiato, 800 g di trancio di vitello, 100 g di pancetta tagliata finemente, 50 g di pane grattugiato, 1 spicchio d'aglio, 3 uova, olo, sale e pepe.

PROCEDIMENTO. Iniziate prendendo le verdure e lessandole in acqua salata, quindi passate alla carne, incidendola con un coltello così da creare una sorta di tasca entro cui metterete il contenuto. In una terrina unite formaggio, spinaci, uova, aglio, pancetta, olio, pan grattato, sale e pepe e mescolate il tutto così che il composto diventi omogeneo, e se necessario aggiungete anche un filo d'olio extravergine d'oliva. Inserite il composto nel lato tagliato del trancio di carne e poi immergetlo in acqua bollente e cuocetelo per 90 minuti. Quando sarà cotto lasciatelo raffreddare e tagliatelo a fette. 
 

Erbazzone

INGREDIENTI. Gli ingredienti sono: 1 kg di spinaci, 50 g di lardo, 7 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato, un mazzo di cipollotti, una noce abbondante di strutto, 300 g di farina, sale e pepe.

PROCEDIMENTO. Prendete farina, sale, strutto e acqua e lavorateli insieme ottenendo l'impasto che sarà da far riposare 30 minuti. Nel mentre che attendete lo scadere del tempo passate a lavorare pancetta, aglio e cipollotti che saranno da far rosolare insieme, una volta pronti aggiungete gli spinaci e attendente che l'acqua rimasta evapori, infine aggiungete sale e pepe nelle quantità che preferite. 

Lasciate raffrezzare il ripieno e una volta pronto aggiungete il parmigiano reggiano grattugiato, quindi prendete la pasta e dividetela in due parti, la prima sarà la base e la seconda la copertura. Ponete la prima metà come base nella placca da forno e poi aggiungete il contenuto, per porre infine la copertura, a cui andrete a formare delle grinze con la pasta e punzecchiare. Cuocete l'erbazzone per 200°C per 30 minuti e conclusa la cottura ungete la superficie con olio abbonandante o con il lardo in stato liquido. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento