rotate-mobile
Attualità Castelfranco Emilia

Alla sagra del Tortellino si promuove la salute con gli eventi Ausl

Dal 7 al 17 settembre l’Ausl sarà presente con uno stand in cui quasi ogni giorno si terranno incontri informativi o iniziative sulla salute

Dalla camminata culturale sulla storia del tortellino all’incontro informativo sui servizi del territorio per le donne in gravidanza e i neo-genitori fino alla formazione sulla disostruzione delle vie aeree. Sono tanti gli eventi sulla promozione della salute organizzati dall’Azienda Usl di Modena, Distretto sanitario di Castelfranco Emilia, durante la storica Sagra del Tortellino in programma a Castelfranco dal 7 al 17 settembre.

Grazie alla collaborazione con il Comune di Castelfranco Emilia e l’associazione di volontariato La San Nicola che promuove e organizza la Sagra, l’Ausl sarà presente con uno stand (dietro il Municipio) in cui ogni giorno, nella fascia del tardo pomeriggio-sera, si alterneranno professionisti sanitari dell’Azienda per informare i cittadini su vari servizi presenti sul territorio. Non solo informazione ma anche promozione attiva della salute con iniziative quali la camminata della salute per restare in forma e conoscere i segreti della storia del tortellino: l’appuntamento è il 7 settembre alle 18 davanti allo stand dove i partecipanti saranno accolti da specialisti della Medicina dello Sport dell’Ausl, dal gruppo “Sani stili di vita per prevenzione patologie croniche” del Distretto di Castelfranco Emilia e dall’associazione ‘Cuore in gamba’ per una camminata nel luoghi culturali e storici significativi della città e della storia del tortellino. La camminata si concluderà con una merenda, ovviamente con prodotti salutari, e gli operatori dell’Azienda saranno a disposizione per dubbi, chiarimenti e informazioni sull’importanza della sana alimentazione e del movimento per prevenire malattie cardio-vascolari

L’8 settembre, alle 18.30, è previsto l’incontro ‘Sorridi alla prevenzione’ sull’igiene orale dei bambini in collaborazione con la Neuropsichiatria infantile e la Pediatria di comunità del Distretto sanitario di Castelfranco Emilia, mentre sabato 9 settembre alle 18.30 sarà l’Ufficio relazioni con il pubblico del Distretto ad incontrare i cittadini per spiegare, in particolare, il funzionamento del Fascicolo Sanitario Elettronico e come si manifesta la volontà di donare organi, tessuti e cellule, un servizio disponibile presso tutti gli sportelli Urp dell’Azienda USL di Modena. I cittadini interessati potranno ricevere informazioni ed eventualmente manifestare, direttamente nello stand, la propria dichiarazione a essere o non essere donatori attraverso la compilazione di un modulo (il modulo potrà anche essere ritirato e consegnato compilato in seguito).

Il 10 settembre, alle ore 19, incontro sulla Terapia del dolore con gli specialisti  del centro HUB di Castelfranco che fa parte della rete regionale di terapia antalgica e l’associazione di volontariato C.I.D Curare il dolore, l’11 settembre alle 18.30 i fisioterapisti parleranno di prevenzione delle cadute riguardo la popolazione fragile e i caregiver, il 12 settembre ore 18.30 spazio alle donne in gravidanza e ai neo-genitori con l’incontro su tutti i servizi dedicati nel Distretto di Castelfranco, grazie alla presenza di Consultorio, Pediatria di comunità e Centro per le famiglie dell’Unione dei Comuni del Sorbara (ore 18.30), il giorno 13 si parlerà di invecchiamento attivo con i Terapisti occupazionali e una psicologa (ore 18.30), il 14 settembre (ore 18) il tema dell’incontro sarà il tabagismo con gli specialisti del Servizio Dipendenze Patologiche, la Medicina dello sport e le dietiste,  il 15 settembre sarà presentato l’infermiere di comunità, il nuovo servizio Ausl dedicato in particolare alle persone fragili e con patologie croniche (ore 18.30), saranno presenti anche i medici di medicina generale. Infine, il 16 settembre si terrà l’incontro informativo e formativo con il Servizio Emergenza Territoriale 118 Modena sulle manovre di disostruzione delle vie aeree e le manovre di primo soccorso.

Ringraziamo il Comune di Castelfranco e l’associazione La San Nicola per averci dato l’opportunità di fare promozione della salute in uno spazio storico e conosciutissimo come la sagra del Tortellino e ringrazio tutte le associazioni che parteciperanno assieme ai professionisti dell'azienda agli eventi programmati” dichiara la direttrice del Distretto di Castelfranco Emilia Cristina Maccaferri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla sagra del Tortellino si promuove la salute con gli eventi Ausl

ModenaToday è in caricamento