Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità Modena Est / Strada Minutara

Speranza visita l'Hub vaccinale di Modena: "Per nuove misure attendiamo il Cts"

Il Ministro fa tappa in città, per poi spostarsi alla volta di Carpi. Dichiarazioni sempre estremamente prudenti sugli scenari futuri della pandemia

Basta con le mascherine all'aperto dall'1 luglio? "Aspettiamo l'esito della riunione del Cts di oggi. C'è una situazione epidemiologica nel nostro paese che presenta dei numero molto incoraggianti rispetto alle ultime settimane. Significa che la strada è quella giusta e dobbiamo continuare così. E se i numeri sono calati così tanto è prima di tutto grazie a questa campagna straordinaria di vaccinazione che voglio ribadirlo è la vera strada per aprire una stagione diversa nel nostro Paese".

Lo dice il ministro della Salute, Roberto Speranza, arrivando oggi all'hub vaccinale di Modena in strada Minutara, all'ex Aeronautica, con autorità e istituzioni locali. Aggiunge Speranza sulle possibili nuove regole meno restrittive in arrivo: "Dobbiamo insistere, continuare ad avere prudenza, continuare sulla strada della gradualità. I risultati- osserva il ministro- si vedono e sono molto incoraggianti. Fino a poche settimane fa avevamo quasi 4.000 persone in terapia intensiva, ora questo numero si è ridotto di circa il 90%. Eravamo a quasi 30.000 ricoveri, ora siamo a circa 2.500. Sono numeri- confida Speranza- che parlano da soli, dobbiamo insistere, mantenere i piedi per terra. Un po' alla volta ci sono le condizioni per affrontare con maggiore fiducia le prossime settimane".

Speranza commenta poi: "Oggi entra in vigore quella mia ordinanza che porta il 99% del nostro paese in area bianca. Credo che questo sia un risultato importante che dobbiamo valorizzare, riconoscere e anche spiegare. Vorrei dire, con grande forza, che la prima ragione per cui il nostro paese è al 99% in zona bianca è proprio la forza di questa campagna di vaccinazione".

"La campagna di vaccinazione- continua il ministro nel suo intervento dal palco fuori dall'hub- è la vera strada che noi abbiamo per chiudere questa stagione difficile e aprirne un'altra. Continuiamo a lavorare insieme, a unire le nostre energie: il governo, le Regioni, le realtà territoriali, i Comuni, le aziende locali con il lavoro straordinario che stanno facendo".

In tutto questo, osserva Speranza, "c'è un'adesione straordinaria delle persone che aspettano questo giorno, l'hanno fissato nel calendario e quando arriva è un giorno bello, per se stessi e per la comunità in cui si vive. Dobbiamo continuare su questa strada, abbiamo ancora un'epidemia in corso che ci richiede attenzione, gradualità e prudenza così come stiamo facendo".

Certo, riconosce il ministro della Salute, oggi "siamo in uno scenario diverso prima di tutto grazie a questa campagna di vaccinazione. Essere qui è una bella occasione, utile per dire davvero grazie a questa fantastica squadra- rimarca Speranza a Modena- che sta lavorando a tutti i livelli".

Ma aggiunge il ministro sul posto, dove oggi è arrivato un altro aiuto per la campagna vaccinale da parte di alcuni sanitari in pensione: "Due medici in pensione decidono di dedicare una parte della loro vita gratuitamente, serenamente, alla comunità donando quello che hanno, la loro professionalità. Penso che questo sia il volto più bello del nostro paese che anche nei momenti più difficili ha saputo unirsi e alzare la testa, questa è la strada giusta. Continuiamo tutti insieme- rimarca Speranza- per raggiungere questo obiettivo, con i piedi per terra ma con fiducia nei confronti di un futuro che possiamo ancora rendere migliore rispetto al presente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Speranza visita l'Hub vaccinale di Modena: "Per nuove misure attendiamo il Cts"

ModenaToday è in caricamento