rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Si allarga la campagna di screening: test anche per farmacisti, autisti e donatori di sangue

L'annuncio dell'Assessore Donini: test sierologici per molte altre categorie. Richieste anche per i preti 

Si allarga la platea delle persone sottoposte al test sierologico in Emilia-Romagna. Lo annuncia l'assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini, durante la diretta Facebook di questo pomeriggio. "Domani darò disposizione alle Ausl di aggiungere altre categorie alla schiera delle categorie professionali più a rischio" già oggi testate, come gli operatori sanitari e di Protezione civile, le Forze dell'ordine e i Vigili del fuoco.

Saranno quindi programmati i test "a tutti i farmacisti, che sono da mesi in prima linea per dare risposte concrete alla popolazione- annuncia Donini- tutti i dipedenti delle aziende dei trasporti più esposti, come autisti e controllori, su gomma e su ferro. Ma anche i tassisti, gli autisti del noleggio con conducente".

E poi, il test sierologico sarà fatto anche "a tutti i donatori di sangue- afferma l'assessore- ho avuto modo di incontrare le associazioni nei giorni scorsi, ho posto il quesito e ho avuto una rispondenza positiva. Quindi inizieremo a organizzate il test anche per tutti quelli che vanno a donare il sangue".

Infine, lo screening sarà esteso a "tutti coloro che sono occupati nei centri socio-assistenziali e nei centri diurni. Ma parlo anche degli operatori dei centri estivi e di una richiesta venuta dalle parrocchie di poter inserire anche i preti" in questa lista. Dunque, ribadisce Donini, "amplieremo sempre di più il test sierologico, per avere una campionatura importante per individuare poi col tampone l'infezione in corso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allarga la campagna di screening: test anche per farmacisti, autisti e donatori di sangue

ModenaToday è in caricamento