Attualità

I ricercatori del laboratorio LARMA di Unimore ad Atene per studi sulla qualità dell’aria

Il gruppo di ricerca in ingegneria ambientale del Laboratorio LARMA di Unimore collabora con l’Osservatorio Nazionale di Atene in uno studio per la misura dell’esposizione della popolazione della città di Atene al particolato atmosferico, che si sta svolgendo in questi giorni

Nell’ambito del progetto “BlackAir” finanziato da Unimore, il gruppo di ricerca in ingegneria ambientale del Laboratorio LARMA - Laboratorio di Analisi Rilevamento e Monitoraggio Ambientale del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore, è impegnato in questo periodo in una campagna per la misura  dell’esposizione della popolazione della città di Atene al particolato atmosferico, in particolare ad una sua parte altamente cancerocena e climalterante chiamata “Black Carbon” (carbonio nero).

Le misurazioni, coordinate da un gruppo di ricerca dell’Osservatorio Nazionale di Atene,  coinvolgono l’Ateneo di Modena e Reggio Emilia con personale e strumentazione propri. Per valutare l’esposizione agli inquinanti da parte dei residenti, le misure sono condotte mappando gli inquinanti a piedi presso aree ad alto afflusso turistico del centro, sia pedonali che ad alto traffico, oltre al porto del Pireo e ad una zona residenziale suburbana.

La campagna di misura sarà anche utile a confrontare strumenti che utilizzano metodologie diverse per la stima del Black Carbon, per valutare l’effetto della variabilità strumentale sulla stima della concentrazione.

“La principale sorgente attesa di Black Carbon è il traffico veicolare – commenta il Prof. Alessandro Bigi del DIEF -, tuttavia il contributo da cottura di cibi si dimostra non trascurabile, specialmente in aree pedonali con alto numero di ristoranti. Un’altra importante sorgente di questo inquinante è la combustione di biomassa, che sarà oggetto di un’analoga campagna di misure in inverno”.

Il Progetto BlackAir è coordinato dal laboratorio LARMA, che, in collaborazione con il gruppo di ricerca di Ambiente e Salute del Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze di Unimore, studia l'influenza del particolato carbonioso sulla salute pubblica a Modena.

L’Osservatorio Nazionale di Atene, fondato ad Atene nel 1864 sulla Colline delle Ninfe, è il rappresentante nazionale greco per l’infrastruttura di ricerca europea ACTRIS, che produce dati e informazioni di alta qualità sui costituenti atmosferici di breve durata e sui processi che portano alla variabilità di questi costituenti nelle atmosfere naturali e controllate di tutto il continente europeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ricercatori del laboratorio LARMA di Unimore ad Atene per studi sulla qualità dell’aria

ModenaToday è in caricamento