rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca

Aumentano i furti in aziende e negozi, la videosorveglianza TechBoard arriva sul cellulare

Aumentano i casi di furto nelle aziende e negozi modenesi. Il gruppo TechBoard propone un sistema di videosorveglianza che si potrà monitorare dal proprio smartphone. Ecco il controllo della sicurezza nel mondo 2.0

Il tasso di furti nel modenese è in deciso aumento e non è più raro che gli imprenditori scelgano in dormire nei capannoni per proteggere le proprietà. Nella bassa modenese i casi di criminalità sono così alti da aver costretto i sindaci ad incontrarsi con il prefettoSpesso non si tratta di furti isolati, ma di una serie di atti criminosi ripetuti nel tempo, è stato il caso di Via Tamburini, dove il ladro tentò i furti in una serie di negozi. Davanti a questi casi l'azienda di tecnologie TechBoard di Modena ha presentato una serie di strumenti e servizi che metterà a disposizione dei commercianti ed imprenditori modenesi. 

GLI IMPRENDITORI CHE DORMONO NEI CAPANNONI. "L'imprenditore vuole essere sicuro - ha spiegato l'ingegnere Guglielmo Martinelli - e per questo servono strumentazioni avanzate e complesse, ma di facile gestione. Oggi i più colpiti non sono le grandi aziende, ma i piccoli artigiani e per questo abbiamo creato un pacchetto base con servizi completi". Il gruppo italiano Syac-Tb, di cui TechBoard fa parte, è una delle realtà imprenditoriali nazionali che deve la maggior parte dei suoi utili all'esportazioni.

ITALIA, TRA I LEADER NELLE TECNOLOGIE. "All'estero l'Italia è vista di buon occhio non solo per la moda - ha spiegato Fabio Malagoli, coordinatore modenese del gruppo - ma anche per le tecnologie. Basti pensare che Lunedì abbiamo vinto un bando, superando colossi come Philip e Bosch, per l'installazione di telecamere al confine tra Russia e Lettonia. Ora vogliamo creare un rapporto così efficace anche con gli imprenditori modenesi."

TELECAMERE IN DIRETTA SUL CELLULARE. Le telecamere di TechBoard permettono di vedere le immagini direttamente sullo smartphone: arriva un messaggio pop-up, e accedendo ad internet sarà possibile vedere cosa succede negli ambienti sotto sorveglianza in tempo reale. In questo modo si potrà portare il filmato in diretta alla Questura, senza bisogno delle registrazioni, che comunque sono parte del servizio.

E' GIUSTO CHE SIA IL PRIVATO A DARE SERVIZI DI SICUREZZA? Il sistema è efficace seppur privato. Questi imprenditori dovrebbero avere per diritto alla sicurezza e invece devono pagare un privato per un servizio in teoria garantito. Inoltre, questi sistemi potranno sì incidere sul numero di furti nelle aziende che adotteranno le telecamere, ma non risolvono il problema, al massimo lo spostano in altri ambienti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumentano i furti in aziende e negozi, la videosorveglianza TechBoard arriva sul cellulare

ModenaToday è in caricamento