rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Economia Carlo Sigonio / Viale Buon Pastore, 43

Progetto "GOL", a Modena un nuovo un percorso per cercare lavoro

Attivo il servizio di orientamento e accompagnamento finanziato dal Pnrr grazie alla collaborazione con Zenit srl e Idea sulla formazione professionale

AL LABORATORIO APERTO A CACCIA DI LAVORO CON “GOL”

Ecco il Gol che può aiutare a trovare un lavoro. Al Laboratorio Aperto di Modena, infatti, è attivo il servizio per l’orientamento e l’accompagnamento al lavoro finanziato dal Pnrr attraverso la strategia denominata, appunto Gol: Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori.

La novità è stata introdotta, estendo l’offerta di servizi rivolti alla cittadinanza della struttura di vale Buon Pastore, grazie alla collaborazione progettuale con Zenit Srl e Idea, soggetti specializzati in formazione professionale e i servizi per il lavoro. La scelta del Laboratorio di aprire un servizio di questo tipo si pone in una logica di continuità con l’impegno sui temi della formazione, delle competenze e della transizione digitale.

Sempre più progetti, infatti, osservano i responsabili della struttura, stanno trovando nel Laboratorio un luogo ideale dove la cittadinanza può accedere a servizi di alta qualità, basti pensare a “Digitale facile” grazie al quale il Laboratorio Aperto di Modena erogherà nei prossimi mesi corsi di formazione e workshop sulle nuove tecnologie, robotica educativa, storytelling immersivo e interattivo, innovazione digitale.

La forte attenzione per i giovani, le categorie più svantaggiate e le loro transizioni nel mercato del lavoro accomuna i membri della collaborazione progettuale con l’obiettivo di aiutare tutti coloro che sono attualmente impegnati nella ricerca di un nuovo impiego fornendo strumenti e misure di inserimento e reinserimento lavorativo e al contempo veri e propri percorsi formativi e di riqualificazione. Al servizio si accede rivolgendosi al Centro per l’impiego di riferimento. Per informazioni: laboratorioapertomodena.it.

“Il Laboratorio Aperto di Modena – spiega Fabio Sgaragli, presidente di Open Lab srl - vuole supportare la crescita inclusiva della città e investire sulle persone. La qualità del capitale umano è la pietra angolare del nostro approccio. Attraverso la divulgazione, l’educazione e la formazione, supportiamo l’ascesa professionale degli individui e la nascita di imprese che possono fare la differenza. Perché ogni grande cambiamento inizia con l’investimento in chi sarà il protagonista del domani”.

La società di formazione Zenit è già attive sul territorio. “Ad oggi – dichiara Cristian Favarin, amministratore di Zenit – più di 700 utenti provenienti dai territori di Sassuolo, Scandiano, Vignola e Modena hanno usufruito dei nostri servizi. Siamo quindi molto felici di poter portare un servizio importante come questo in un ambiente come quello del Laboratorio Aperto di Modena, dove convergono competenze multidisciplinari, sicuramente utili per facilitare percorsi di inserimento e reinserimento lavorativo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto "GOL", a Modena un nuovo un percorso per cercare lavoro

ModenaToday è in caricamento