Estate modenese, l'esodo dalla città secondo i dati Hera

I dati medi sulla raccolta dei rifiuti rivelano un probabile calo di abitanti a Modena soprattutto in agosto, tendenza in linea con lo scorso anno

Si riconferma la settimana di Ferragosto il periodo preferito dai modenesi per lasciare la città e raggiungere i luoghi di villeggiatura; è quanto emerge dalle valutazioni sui dati medi delle quantità di rifiuti raccolti tra luglio e Ferragosto registrate a Modena da Hera. Si tratta comunque di dati puramente indicativi.

In luglio in calo la produzione dei rifiuti, ma meno dello scorso anno 

Nel 2019, il calo dei rifiuti raccolti rispetto ai dati di raccolta medi per una settimana tipo si è verificato soprattutto dalla fine di luglio, in particolare nella settimana compresa tra il 22 e il 28 (periodo in cui si è registrato un -6%, dato equivalente a quello dello stesso periodo 2018). Lieve calo anche tra il 29 luglio e il 4 agosto. 

Ferragosto: il calo dei rifiuti è in linea con quello del 2018

Seguendo la tendenza che si conferma da alcuni anni, il calo dei rifiuti raccolti è stato ancora più consistente in agosto. Già nella settimana compresa tra il 5 e l’11 la flessione è stata di 11 punti percentuali.  Il calo più consistente del periodo estivo finora trascorso si è avuto nella settimana di Ferragosto. Dal 12 al 18 agosto, infatti, le stime si sono attestate su un -26%, stesso dato rilevato nel medesimo periodo del 2018. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

  • #ioapro, controlli e multe nei locali e nelle palestre. Sanzioni anche per i clienti

Torna su
ModenaToday è in caricamento